Articoli

Libri

Accadde oggi a San Marino

Repubblica di San Marino

Storia / History of Republic of San Marino

San Marino webcam NE

Meteo San Marino   San Marino webcam SW

Sismografo San Marino seismograph

 

 

0.  Il nome ephedra

00. Presentazione

 

Ephedra

 Associazione culturale sammarinese

 

Comunicato rivolto ai candidati che hanno sottoscritto il CODICE ETICO

 

Attività successive

18-CONVEGNO Agenda 21

17-INCONTRO 2° prof. Campanini

16-Urgente un codice etico per la politica

15-INCONTRO prof. Santolini

14-Comunicato udienza Ecc.ma Reggenza

13-Lettera-comunicato ai sottoscrittori del CODICE ETICO

12-INCONTRO prof. L. Prenna

11-Proposte per il programma del nuovo governo

10-Lettera aperta, sul CODICE ETICO, a PSD,AP e SU, nuova maggioranza politica

9-Lettera aperta al Presidente del PSD sul CODICE ETICO

8-Comunicato sulle elezioni politiche del 4 giugno 2006

7-Elenco sottoscrittori CODICE ETICO elezioni 4 giugno 2006

6-Proposta di un CODICE ETICO per elezioni 4 giugno 2006

5-Incontro-ASSEMBLEA Montecchio

4-INCONTRO sullo Stato di Diritto

3-INCONTRO prof. Monticone

2-INCONTRO prof. Campanini

1-INCONTRO prof. Preziosi

 

  

COMUNICATO STAMPA

 

L’Associazione Ephedra in occasione dell’ultima campagna elettorale ha chiesto ai candidati delle diverse liste la sottoscrizione di un Codice Etico, ottenendo molte adesioni anche tra coloro che poi sono risultati eletti nel Consiglio Grande e Generale.

Prima della formazione dell’attuale Governo una delegazione del PSD, di Alleanza Popolare e di Sinistra Unita hanno effettuato una consultazione dei rappresentanti dell’associazionismo. In questa occasione l’Ass. Ephedra ha chiesto che tale codice venisse adottato formalmente a livello istituzionale. Ha inoltre avanzato la proposta che vengano sottoscritte anche la Convenzione Penale sulla Corruzione, adottata del Consiglio d’Europa a Strasburgo il 27 gennaio 1999, e la Convenzione Contro la Corruzione delle Nazioni Unite, organismi dei quali la Repubblica di San Marino è paese membro.

In questi giorni Ephedra ha inviato una lettera a tutti i consiglieri sottoscrittori del Codice Etico ricordando l’impegno assunto, cioè di conformare il loro comportamento personale a precisi principi, nonché di adoperarsi affinché il codice venga adottato dal Consiglio e per diffonderne la conoscenza tra gli amministratori ed i cittadini tutti. Inoltre tramite una missiva inviata alle Segreterie di Stato per gli Affari Interni ed Esteri ha formalizzato la richiesta che l’iniziativa concreta di adottare le sopra citate convenzioni internazionali venga avviata dall’Esecutivo in tempi rapidi, ciò anche in attuazione degli impegni assunti nel programma di governo di introdurre nel modo di fare politica e di amministrare “elementi di discontinuità” e di perseguire “la legalità, la moralità, la trasparenza e la partecipazione”.

Infine, pur avendo chiaro che l’iniziativa politica spetta al Governo ed al Consiglio G. e G., per la portata del problema sollevato, per la preoccupazione che riteniamo comune circa i problemi di moralità e legalità nell’azione pubblica, è stata inviata anche una lettera agli Ecc.mi Capitani Reggenti. Per la necessità che tali aspetti - aventi a Ns. avviso carattere di emergenza - vengano affrontati superando settarismi e chiusure partigiane, ci siamo rivolti alle LL EE affinché sollecitino le parti in causa ad adottare le iniziative necessarie aiutandole a trovare collaborazione e spirito di servizio al Paese.  

ASSOCIAZIONE CULTURALE EPHEDRA  

San Marino 3 novembre 2006