Articoli

Libri

Accadde oggi a San Marino

Repubblica di San Marino

Storia / History of Republic of San Marino

San Marino webcam NE

Meteo San Marino   San Marino webcam SW

Sismografo San Marino seismograph

 

 

0.  Il nome ephedra

00. Presentazione

 

Ephedra

 Associazione culturale sammarinese

 

Comunicato stampa

 

Attività successive

18-CONVEGNO Agenda 21

17-INCONTRO 2° prof. Campanini

16-Urgente un codice etico per la politica

15-INCONTRO prof. Santolini

14-Comunicato udienza Ecc.ma Reggenza

13-Lettera-comunicato ai sottoscrittori del CODICE ETICO

12-INCONTRO prof. L. Prenna

11-Proposte per il programma del nuovo governo

10-Lettera aperta, sul CODICE ETICO, a PSD,AP e SU, nuova maggioranza politica

9-Lettera aperta al Presidente del PSD sul CODICE ETICO

8-Comunicato sulle elezioni politiche del 4 giugno 2006

7-Elenco sottoscrittori CODICE ETICO elezioni 4 giugno 2006

6-Proposta di un CODICE ETICO per elezioni 4 giugno 2006

5-Incontro-ASSEMBLEA Montecchio

4-INCONTRO sullo Stato di Diritto

3-INCONTRO prof. Monticone

2-INCONTRO prof. Campanini

1-INCONTRO prof. Preziosi

 

   

Sempre più urgente un codice etico per la politica

 

Le ultime vicende di spionaggio-spazzatura internazionale, in cui è stato trascinato il nome di San Marino, evidenziano il raggiungimento di livelli pericolosissimi di compromissione del prestigio e degli interessi del Paese.

Costituiscono inoltre la dimostrazione di come:

·        certa classe politica e affaristica mostri una spregiudicatezza irresponsabile, che è agli antipodi di quella prudenza saggia che ha permesso ai nostri antenati di salvaguardare la sopravvivenza e l’indipendenza del Paese;

·        certa classe politica non si accontenti più di fare i propri interessi attraverso favori e privilegi concessi agli “amici”, ora non si fa neppure scrupolo di trescare con personaggi loschi dell’intrigo politico e finanziario mettendo a repentaglio il prestigio e gli interessi dell’intero Paese;

·        certa classe politica ed affaristica debba essere individuata e fermata dall’opposizione intransigente di tutte le persone per bene che non vogliono la rovina del loro Paese. Inoltre possa essere incriminata ed emarginata solo con l’ausilio di norme rigorose come quelle proposte dalla nostra Associazione, cioè l’adozione di un codice etico e di convenzioni internazionali contro la corruzione.

Il rischio è giunto ad un livello tale da richiedere un urgente ed autorevole intervento da parte delle più alte cariche istituzionali.

L’Associazione Ephedra nel prendere atto dell’attenzione dimostrata su queste problematiche dagli Ecc.mi Capitani Reggenti, constata anche il silenzio delle Segreterie di Stato per gli Affari Interni e per gli Affari Esteri circa la proposta di sottoscrivere la Convenzione Penale sulla Corruzione, adottata dal Consiglio d’Europa a Strasburgo il 27 gennaio 1999, nonché la Convenzione Contro la Corruzione delle Nazioni Unite.

San Marino ha bisogno di segnali forti ed inequivocabili in grado di affermare la “cultura della legalità”, come l’adozione di provvedimenti efficaci nel contrastare la corruzione ed altri fenomeni distorsivi, in quanto manifesterebbero la volontà di “voltare pagina".

 

La gravità dei problemi emersi impone scelte risolute e tempestive, in assenza delle quali l’Associazione Ephedra chiederà ai consiglieri che hanno sottoscritto il codice etico di farsi promotori di precise iniziative parlamentari, nonché ai cittadini di intraprendere forme di protesta contro l’attuale sistema politico.

 

associazione culturale ephedra

 

 

San Marino 18 dicembre 2006