Articoli

Libri

Accadde oggi a San Marino

Repubblica di San Marino

Storia / History of Republic of San Marino

San Marino webcam NE

Meteo San Marino   San Marino webcam SW

Sismografo San Marino seismograph

 

 

0.  Il nome ephedra

00. Presentazione

 

Ephedra

 Associazione culturale sammarinese

 

incontro sullo STATO DI DIRITTO

 

Attività successive

18-CONVEGNO Agenda 21

17-INCONTRO 2° prof. Campanini

16-Urgente un codice etico per la politica

15-INCONTRO prof. Santolini

14-Comunicato udienza Ecc.ma Reggenza

13-Lettera-comunicato ai sottoscrittori del CODICE ETICO

12-INCONTRO prof. L. Prenna

11-Proposte per il programma del nuovo governo

10-Lettera aperta, sul CODICE ETICO, a PSD,AP e SU, nuova maggioranza politica

9-Lettera aperta al Presidente del PSD sul CODICE ETICO

8-Comunicato sulle elezioni politiche del 4 giugno 2006

7-Elenco sottoscrittori CODICE ETICO elezioni 4 giugno 2006

6-Proposta di un CODICE ETICO per elezioni 4 giugno 2006

5-Incontro-ASSEMBLEA Montecchio

4-INCONTRO sullo Stato di Diritto

3-INCONTRO prof. Monticone

2-INCONTRO prof. Campanini

1-INCONTRO prof. Preziosi

 

Comunicato stampa

 

Associazione culturale EPHEDRA

 

propone un incontro-dibattito pubblico sul tema

 

“Cosa manca per un reale stato di diritto?”

 

che si svolgerà

martedì 7 marzo alle ore 21.00 presso il Ridotto del Teatro Titano

 

Introdurrà :

avv. RENZO BONELLI

 

San Marino, 13 Marzo 2006

COMUNICATO STAMPA “EPHEDRA”

Martedì 7 Marzo, presso il Ridotto del Teatro Titano, si è svolto il terzo incontro organizzato dall’Associazione Culturale Politica EPHEDRA sul tema “COSA MANCA PER UN REALE STATO DI DIRITTO?”. La serata è stata introdotta e diretta dall’avv. Renzo Bonelli; hanno partecipato come relatori il Presidente dell’Ordine degli Avvocati e Notai avv. Pier Luigi Bacciocchi e l’avv. Alberto Selva libero professionista.

Iniziando da una interessantissima analisi storica dell’ordinamento giuridico-istituzionale Sammarinese che va dai vecchi statuti medievali alla Carta dei Diritti del 1974, l’avv. Bonelli giunge, alla fine del suo intervento, ad alcune valutazioni che lasciano ben poche speranze per il futuro. E’ emerso infatti, che il concetto fondamentale di un vero Stato di Diritto e cioè la separazione dei poteri, Legislativo-Esecutivo-Giudiziario, praticamente non esiste, trasformando quelli che dovrebbero essere cittadini in sudditi che hanno poche possibilità di avere giustizia e comunque di essere soggetti oggettivamente tutelati dallo Stato.

Questi concetti sono stati ribaditi, se non addirittura accentuati, nei successivi interventi degli avvocati Alberto Selva e Pier Luigi Bacciocchi per poi lasciare spazio al dibattito con il numeroso pubblico presente. Un dibattito che ha confermato il diffuso senso di sfiducia dei sammarinesi nei confronti della politica e delle Istituzioni che lo governano. La continua pressione e commistione tra i tre poteri dello stato fortemente sbilanciati tra loro, determinano un clima di insicurezza diffuso a tutti i livelli della società. Una classe politica inadeguata ed impreparata mantiene il paese in uno stato di vassallaggio di stampo medioevale che difficilmente riuscirà a far decollare il nostro paese tra le nazioni degli anni 2000 che hanno istituzioni moderne ed adeguate ad un mondo che si va sempre più globalizzando ed appiattendo su regole istituzionali avanzate. La considerazione di un isolamento culturale, da sempre presente a San Marino, espressa dall’avv. Bonelli, è purtroppo una cruda realtà che gli ultimi governi non hanno saputo scrollarsi di dosso e che, in taluni casi, è stata coscientemente confermata al fine del mantenimento di un potere su quelli che possiamo tristemente considerare più sudditi che cittadini.

In sintesi, da quanto emerso durante la serata per rispondere al quesito “Cosa manca per un reale Stato di Diritto?”, manca molto, forse troppo, di sicuro mancano uomini nuovi che vogliano realmente il bene del paese e l’augurio che il popolo sammarinese diventi più cosciente del suo stato di vassallaggio e possa liberarsi dai retaggi di norme troppo antiche che potevano andare bene nel passato, ma che stanno frenando la crescita di questo nostro piccolo stato di fronte alla scommessa con il futuro. 

ASSOCIAZIONE CULTURALE POLITICA “EPHEDRA”