Articoli

Libri

Accadde oggi

San Marino

Storia/History of San Marino

Notizie di San Marino

NEWS 

Notizie di Rimini

WEBCAMS   SW   NE  Panoramica  Centro

Meteo dati attuali                  Sismografo

Meteo previsioni specifiche per San Marino 

   

Scegli la sezione

00.  Composizione del governo

0.  le segreterie e segretari di stato  in dettaglio

I. PROGRAMMA di GOVERNO

II.     CONSIGLIO GRANDE E GENERALE

III.0 CONSIGLIO DEI XII

IV.1 CONGRESSO DI STATO(informazioni)

V.1  ORGANISMI DI LEGISLATURA

V.2 ORGANISMI E INCARICHI A TEMPO

 

Governi precedenti

 

Governo della coalizione

PATTO PER SAN MARINO  (elezioni 9/11/2008)

  • Partito Democratico Cristiano Sammarinese-Europopolari per San Marino- Arengo e Libertà

  • Alleanza Popolare

  • Lista della Libertà (Noi Sammarinesi-Nuovo Partito Socialista)

  • Unione Sammarinese dei Moderati (Popolari Sammarinesi- Alleanza Nazionale Sammarinese

   

PROGRAMMA DI GOVERNO, PER LA XXVII LEGISLATURA

SAN MARINO, DICEMBRE  2008

   

Scegli il punto del programma

2_1- Premessa

2_2- La politica estera

2_3- Le Istituzioni e la partecipazione  attiva dei cittadini alla vita democratica del Paese

2_4- La giustizia

2_5- La sicurezza

2_6- L'economia di San Marino

2_7- Il credito e le finanze

2_8- La fiscalità

2_9-Il commercio e il turismo 

2_10- La pubblica amministrazione

2_11- Le aziende pubbliche

2_12- Il lavoro e la formazione professionale

2_13- Le residenze e i soggiorni

2_14- La politica per il territorio e l'ambiente

2_15-La cultura, la scuola, l'università e la formazione

2_16-Lo stato sociale

2_17-La Sanità

2_18-Lo Sport

 

 

7-IL CREDITO E LE FINANZE

Il sistema creditizio e finanziario rappresenta per la nostra realtà economica una risorsa fondamentale, che deve essere tutelata e sviluppata mediante strumenti idonei che le assicurino solidità e certezza. A tale scopo sarà necessario:

§          garantire l’alta professionalità della Banca Centrale;

§          rafforzare l’Autorità di Vigilanza, la sua operatività e la sua autonomia rispetto al Governo e ai soggetti vigilati;

§          garantire, in conformità alle richieste del Comitato Moneyval la piena autonomia operativa all’Agenzia di Informazione Finanziaria per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo;

§          promuovere e definire ambiti permanenti di collaborazione fra gli organismi politici e le rappresentanze del settore bancario e finanziario;

§          promuovere iniziative per consolidare il sistema prevedendo maggiori garanzie in termini di patrimonio e riserve, al fine di assicurare l’adeguatezza patrimoniale degli operatori;

§          favorire l’insediamento di istituti bancari e finanziari internazionali di alto livello;

§          sostenere  gli strumenti tradizionali del comparto bancario e finanziario e proseguire nell’introduzione di strumenti di più recente istituzione;

§          individuare gli elementi di attrattività dei capitali sulla base dell’esperienza dei nuovi centri finanziari mondiali;

§          ridurre la fiscalità per nuovi strumenti finanziari;

§          rivedere gli strumenti esistenti non attrattivi (trust, holding…);

§          istituire borse di studio, in collaborazione con gli enti ed istituti bancari, per specializzazioni post laurea nel settore bancario e finanziario.