Articoli

Libri

Accadde oggi a San Marino

San Marino

Storia / History of Republic of San Marino

San Marino webcam NE

Meteo San Marino   San Marino webcam SW

Sismografo San Marino seismograph

     

Scegli la sezione

0.  DIOCESI E TERRITORIO SAMMARINESE

I.  MAPPA  E STEMMA DELLA DIOCESI SAN MARINO- MONTEFELTRO

II. PARROCCHIE DI SAN MARINO

III. CAPITANI REGGENTI E PAPI, VISITE RECENTI

IV. PAPA GIOVANNI PAOLO II  A SAN MARINO

V. VESCOVO RABITTI

VI.VESCOVO NEGRI

IL SANTO MARINO

San Marino e Vaticano

    La Religione nella

 Repubblica di

San Marino

Diocesi, parrocchie, chiese, Papi e Capitani Reggenti, concordato fra  la Repubblica di San Marino e la  Santa Sede.

     

Mons. LUIGI NEGRI

Vescovo di San Marino Montefeltro

   

Scegli il particolare

6_0-Brevi informazioni

6_00-Alcuni libri di cui è autore

6_1-Prima lettera ai fedeli della Diocesi San Marino Montefeltro

6_2-Discorso ai Capitani Reggenti di San Marino, 23-5-2005

6_3-Omelia ingresso Capitani Reggenti 1° aprile 2006

6_4-Lettera ai Sammarinesi, elezioni 4-6-2006

6_5-Omelia, 3 settembre 2006

6_6- Con le Reliquie del Santo Marino

6_7-A fianco del papa nel rapporto con l'Islam

6_8-Omelia ingresso Capitani Reggenti 1° ottobre 2006

6_9- Lettera ai sammarinesi 8-12-2006 (scandalo Scaramella ed altri)

6_10-Messaggio ingresso Capitani Reggenti 1° aprile 2007

 

 

Alcune informazioni biografiche

  Don Luigi Negri nasce a Milano il 26 novembre 1941 da una famiglia profondamente cattolica e vivacemente impegnata sul piano ecclesiale e sociale.

Compie regolarmente gli studi e dal 1955 al 1960 frequenta il Liceo Classico “G. Berchet” ed ha come insegnante di religione don Luigi Giussani. Aderisce al movimento di Gioventù Studentesca (il nucleo storico di Comunione e Liberazione) divenendone dal 1965 al 1967 il primo presidente diocesano.

Nel giugno del 1965 si laurea a pieni voti in Filosofia presso l’Università Cattolica del S. Cuore di Milano con una tesi sul problema della fede e della ragione in Tommaso Campanella: tesi patrocinata dal grande teoretico Gustavo Bontadini.

Dall’ottobre 1965 proprio il prof. Bontadini lo vuole suo primo assistente alla cattedra di Filosofia Teoretica presso la stessa Università Cattolica del S. Cuore.

Nell’ottobre del 1967 entra nel Seminario Diocesano di Milano ed il 28 giugno 1972 riceve l’ordinazione sacerdotale dall’Arcivescovo Card. Giovanni Colombo.

Nell’ottobre dello stesso anno consegue la licenza in Teologia presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale con la votazione “magna cum laude”.

Si segnalano alcuni aspetti di questo impegno pastorale e culturale:

- Studioso attento del Magistero Pontificio, al quale ha dedicato più di un volume, ha svolto centinaia di conferenze, incontri, seminari in Italia e all’estero (ad esempio in Brasile, Polonia, Germania, ecc.) per lo studio e la diffusione del Magistero pontificio. Negli anni 1980-85, insieme ad un gruppo di docenti universitari e ad alcune personalità ecclesiastiche fra le quali l’allora Mons. Manfredini, Mons. Giacomo Biffi, Mons. Saldarini, Mons. Moreira Neves, Mons. Tomko, Mons. Sepe, Mons. Marra, ha dato luogo ad un comitato promotore dei Convegni per il Magistero pontificio che ha tenuto dieci Convegni nelle maggiori città italiane sui punti più rilevanti del Magistero di Giovanni Paolo II.

- Anche allo studio ed alla diffusione della Dottrina Sociale della Chiesa don Negri ha dato un apporto determinante collaborando alla costituzione di una scuola permanente di formazione e di diffusione della Dottrina Sociale della Chiesa che negli anni 1986-90 ha fatto nascere decine di scuole, a livello diocesano o parrocchiale, per lo studio e la diffusione della Dottrina Sociale della Chiesa.

- Anche nel campo della scuola e della libertà di educazione l’apporto di don Negri è stato continuo e sistematico. Ha svolto anche in questo campo centinaia di conferenze sul tema della libertà di educazione, contribuendo in modo determinante alla diffusione, soprattutto tra i genitori cattolici, della linee fondamentali della dottrina ecclesiale sull’educazione e sulle conseguenze socio-politiche di essa. Chiamato da Mons. Rizzo (Responsabile dell’Ufficio Nazionale per l’Educazione, la Scuola e l’Università della CEI) a partecipare come consulente ad alcune strutture della Conf. Episcopale Italiana per il problema della scuola e della educazione, vi ha dato un contributo qualificato. Attualmente è membro del Comitato Scientifico-Tecnico per la Scuola Cattolica della Conferenza Episcopale Italiana.