lunedì 26 settembre 2016 10:12
USL

Rinnovato il contratto Industria Usl/Osla approvato dai lavoratori

Rinnovato il contratto Industria Usl/Osla approvato dai lavoratori

La scorsa settimana si è concluso il lungo ciclo di assemblee avviato per sottoporre ai lavoratori del settore industria il rinnovo contrattuale stipulato tra USL e OSLA a inizio Febbraio. Tra gli aspetti più apprezzati dai dipendenti, l’introduzione di 12 ore retribuite per la formazione, non intesa in senso “generico”, ma per quella professionale e specifica in azienda. 

Inoltre molti lavoratori hanno apprezzato l’introduzione dell’erogazione di un premio di risultato ai dipendenti, in aggiunta al “classico” premio di produzione, corrisposto al raggiungimento di determinati obiettivi condivisi a inizio anno tra datore di lavoro e dipendenti. Ricordiamo che questo strumento totalmente innovativo, è aggiuntivo e non sostitutivo degli aumenti retribuiti pari al 3,5% in quattro anni. Quindi per i lavoratori rappresenta un elemento economico in più, così come la conferma del quinto scatto retributivo, a differenza di quanto previsto da altri testi contrattuali. Un testo sicuramente innovativo e di miglior favore per tutte le parti chiamate in causa, che vuole introdurre concretamente un nuovo modo di concepire il mondo del lavoro all’interno della realtà sammarinese. Infatti già da mesi stiamo lavorando insieme ad OSLA per sperimentare la contrattazione di secondo livello in alcune realtà virtuose, puntando sulla collaborazione tra datore e dipendenti e sulla partecipazione degli stessi alle scelte aziendali.