venerdì 23 settembre 2016 16:14

Soul of the Wall/Repubblica di San Marino/Eron 2016. Ufficio Filatelico e Numismatico

Soul of the Wall/Repubblica di San Marino/Eron 2016. Ufficio Filatelico e Numismatico
SAN MARINO. L’Ufficio Filatelico e Numismatico è lieto di informare la stampa che il noto artista italiano Eron ha realizzato nel mese di luglio 2016 sulla parete esterna del Teatro Nuovo di Dogana la grandiosa opera “Soul of the Wall/Repubblica di San Marino”, che sarà riprodotta sulla serie postale dedicata alla street art, la cui emissione è prevista per il mese di ottobre 2016. Attraverso l’immagine delicata di una fanciulla immersa nella lettura e circondata da colombe che si librano in volo, l’opera esprime l’idea di come la cultura intesa come arte, teatro, cinema e letteratura possa rende concreti e reali i concetti di pace e libertà. L’opera fa parte della nuova serie di lavori dal nome “Soul of the Wall” che l’artista sta realizzando in varie parti del mondo prendendo spunto dal fenomeno percettivo conosciuto con il nome di pareidolia, tendenza istintiva e automatica a trovare strutture ordinate e forme familiari in immagini disordinate. Eron ricrea tramite un intervento pittorico realistico le tipiche macchie di umidità e ruggine dei muri creando suggestivi soggetti figurativi riferiti al luogo. Con questa serie di opere sempre contestualizzate, è come se concettualmente le pareti trasudassero immagini, frammenti di memoria e di storia legata al luogo stesso. 

La sua pittura è fortemente evocativa e si avvale dell’utilizzo virtuosistico ed ipersensibile dello spray, di cui sfrutta al massimo la peculiarità di restituire un effetto visivo incorporeo e fumoso. Ne deriva uno sfumato delicatissimo, che eleva la tecnica dello spray alla pittura convenzionale, confondendone gli esiti ed eguagliandola nella capacità di mimesis del reale. Considerato tra i più dotati e virtuosi interpreti della scena dell’arte urbana e della pittura contemporanea, Eron ha conseguito importanti attestazioni, tra cui l’elezione a miglior street artist italiano da parte di Aelle Magazine, il Premio Arte Mondadori e il Terna Prize al Chelsea Art Museum di New York.

 

L’intervento più noto di Eron è l’opera eseguita per il soffitto della chiesa di San Martino in Riparotta a Rimini, caso quasi unico al mondo di introduzione della tecnica artistica a spray in un contesto sacro. L’artista ha partecipato a mostre collettive in prestigiosi contesti tra cui quelli del Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano, dell’Horizon One Gallery - Museo d’Arte Moderna del Cairo, del Palazzo delle Esposizioni e del Museo d’Arte Contemporanea di Roma, della Biennale di Venezia, dell’Italian Cultural Institute di New York e del Museum for Urban Contemporary Art di Berlino. Recentemente Eron ha realizzato per L’Istituto dell’Enciclopedia Italiana Treccani un’opera dedicata ai migranti dipinta sulla fiancata di un relitto navale dal titolo “Soul of the Sea” e il suo nome è stato inserito nell’Enciclopedia Italiana Treccani, dalla quale sono state tratte le notizie che qui pubblichiamo. Di seguito il link al video time-lapse della realizzazione dell’opera: https://www.youtube.com/watch?v=Z1SY7CkPmMY