venerdì 15 giugno 2012 12:45

San Marino, Banca Commerciale. L’ingegneria finanziaria di Banca Centrale: il buono ad Asset Banca, il resto allo Stato.

San Marino, Banca Commerciale. L’ingegneria finanziaria di Banca Centrale: il buono ad Asset Banca,  il resto allo Stato.

Nel corso della conferenza stampa di presentazione della  Relazione Consuntiva 2011 di  Banca Centrale della Repubblica di San Marino, presenti i Segretari di Stato alle Finanze, Pasquale Valentini, e all'Industria, Marco Arzilli,  il Presidente ed il Direttore Generale Bcsm, Renato Clarizia e Mario Giannini, sono state fatte diverse domande fra cui una riguardante Banca Commerciale Sammarinese, commissariata   ed, al contempo, gestita da Asset  Banca.

Domanda. Passano di proprietà in questo momento Cis  e Bac, senza soldi da parte dello Stato. Per Banca Commerciale è la stessa cosa? Qui si parla di concessione di immunità giudiziarie come per Banca del Titano. E’ vero?

Risposta. Per Bac e per Cis non c’è stato intervento dello Stato né ci sarà. Per quanto riguarda invece l’acquisizione da parte di  Asset della Bcs  si potranno fare i conti al termine. Come più volte è stato illustrato si è fatto un’operazione di elevata ingegneria finanziaria. C’è stato un passaggio di tutti i crediti considerati trasparenti, depositi considerati trasparenti, sono stati   portati direttamente   in Banca Asset, la quale ha fatto tutti i tipi di controlli. Sono rimasti invece in Bcs quei crediti che avevano aspetti rilevanti di opacità. Tanto è vero che questi aspetti rilevanti di opacità sono stati poi in qualche caso, con l’intervento dell’Aif e successivamente della magistratura,  sono in corso d’esame.  Quindi soltanto al termine di questo percorso che si prevede  possa avvenire verso fine giugno, si potrà trarre una linea. Ossia vedere se sarà necessario, noi ci auguriamo che non sia necessario, un intervento dello Stato. Per non ripetere situazioni del passato.

Come si vede:  sulle immunità giudiziarie nessuna risposta

Si deve dedurre che  la direzione Clarizia - Giannini  intende ripercorrere  i sentieri già battuti per Banca del Titano?

Insomma dobbiamo aspettarci che lo Stato ripianerà il buco, lasciandone  completamente liberi i responsabili?

Va da sé che, diversamente da    Cis-Partner o Bac – Ibs,  vanno  comunque  resi pubblici gli atti della transazione Bcs – Asset Banca,  essendoci di mezzo l’intervento dello Stato.