lunedì 29 agosto 2016 06:30

San Marino, banche: i nomi dei 'prenditori', no

San Marino, banche: i nomi dei  'prenditori', no
San Marino. L'operazione Bad Bank, nucleo di condensazione per le nuove coalizioni,  è  la variante nominativa della 'sarcofagazione': colate di soldi pubblici perché non emerga il luridume delle banche.
Unica variante: Banca Centrale non pare disponibile ad offrire 'collaterale assistenza'.

 

Marino Cecchetti su L'Informazione di San Marino: Quei “prenditori” senza nome

Il Paese rischia il crac finanziario a causa dei buchi nelle banche per crediti concessi senza adeguata garanzia, ci dicono Mario Gerevini e Stefano Elli su Corriere della Sera ed Il Sole 24 Ore.
Altrove lo Stato interviene nel caso di una banca in difficoltà per proteggere i depositanti. Anticipa i soldi che questi devono riavere, poi però  quei soldi li rivuole indietro dalla banca. Altrimenti la banca finisce nazionalizzata,   gli amministratori  in galera ed i loro beni  incamerati.
Da noi no. Qui lo Stato interviene sulla banca in difficoltà chiudendo i buchi. Tutti i buchi. Sic et simpliciter, tutti i buchi. (...)

 

Leggi l'intero articolo di Marino Cecchetti pubblicato dopo le 23