sabato 3 marzo 2012 08:55

San Marino, Bcs. Dopo Gemma lascia pure Carli. Dimissioni anche di un sindaco in Bcsm?

San Marino, Bcs. Dopo Gemma lascia pure Carli.   Dimissioni anche di un sindaco  in Bcsm?

Adesso la bufera,  partita da  Banca Commerciale Sammarinese,  a seguito del percorso privilegiato dell'assegno Galan,  avrebbe cominciato a investire  direttamente  Banca Centrale della Repubblica di San Marino.

La Tribuna Sammarinese: se la nota di servizio di Banca centrale sarà autenticata, le responsabilità dei commissari si ridimensionerebbero. Sergio Gemma si è già dimesso, Otello Carli, a dire di de Biagi, potrebbe farlo a breve.

L'Informazione di San Marino: Paolo De Biagi ha detto di aspettarsi che, dopo le dimissioni di Gemma, arrivino quelle di Otello Carli

La Voce di Romagna San Marino: Notizia di queste ultime ore anche Otello Carli, l'altro commissario  si è dimesso, ufficialmente per motivi di salute. Alla Bcs per il momento resta resta il commissario straordinario Mariagrazia Scapinelli. Nei prossimi giorni in Banca Centrale sarà valutato se provvedere a nominare un sostituto, oppure in ragione dell'accordo raggiunto, ma ancora da perfezionare, fra Bcs e Asset, non sarà sostituito.  

San Marino Oggi: ieri, dopo che è stato pubblicato il testo di una dichiarazione che sarebbe stata rilasciata dai commissari della bcs per l'autorizzazione al bonifico durante il blocco dei pagamenti, autorizzazione che stando a quanto apparso sarebbe stata data dal responsabile della vigilanza di banca Centrale Gumina, si è scatenata un po' di agitazione in via del Voltone. Infatti un membro del collegio sindacale ha presentato una lettera di dimissioni, dove tra le motivazioni ci sarebbe proprio il comportamento del capo della vigilanza

Quest'ultima dimissione potrebbe essere collegata alle voci della concessione di una immunità giudiziaria ai responsabili del crac Bcs così come era stato fatto per Bdt ai tempi del dr. Antonio Valentini?