domenica 27 dicembre 2015 07:11

San Marino. Da L. E. Mattei, le istruzioni per aprire la Porta Santa di Santa Maria Maggiore

San Marino. Da L. E. Mattei, le istruzioni per aprire la Porta Santa di Santa Maria Maggiore

Luigi Enzo Mattei, scultore, insignito a suo tempo dei titolo di Commendatore dell'Ordine di Sant'Agata e molto noto a San Marino per aver curato diverse mostre, tra cui quella sull'uomo della Sindone, è l'autore della Porta Santa di Santa Maria Maggiore, in Roma, che Papa Francesco aprirà, unica a spalancarsi nell’anno 2016, il primo gennaio prossimo.

                                                                                                                                             
La aprirà secondo le modalità stabilite dall’autore, lo scultore Mattei di Bologna, le cui istruzioni sono giunte al Pontefice tramite il Cardinale Arciprete della Basilica, Santos Abril y Castellò.
Tali modalità furono stabilite dall’autore e fissate nella meccanica della porta stessa, in modo che l’anta posta a sinistra, quella con l’immagine della Madre, preceda in apertura l’altra con l’immagine del Figlio Risorto; tale prerogativa riservata alla Madonna in omaggio alla devozione mariana di Giovanni Paolo II, che benedisse l’opera l’8 dicembre 2001 e sotto il cui pontificato si tenne il Concorso vaticano per la realizzazione dell’opera.

L’immagine della Madonna deriva da quella chiamata Salus Populi Romani, venerata nella stessa basilica ed anche detta “Madonna di San Luca”; quella del Cristo dal Corpo dell’Uomo della Sindone, opera dello stesso autore: Luigi Enzo Mattei, che la realizzò per l’anno 2000, oggi al Museo della Sindone a Torino.

Leggi il comunicato