giovedì 21 febbraio 2013 07:47

San Marino e Italia incrociano le spade per un crocifisso

San Marino e Italia incrociano le spade per un crocifisso

Luca Salvatori  di Smtv San Marino: Crocifisso Michelangelo: sembra che sia uscito da San Marino e rientrato senza autorizzazioni / Sviluppi sul presunto crocifisso di Michelangelo rivenuto, quasi un anno fa, in una cassetta di sicurezza dell'Euro Commercial Bank e da allora posto sotto sequestro dalla magistratura sammarinese 

La rogatoria partita verso l'Italia da San Marino per le indagini sulla provenienza del Crocifisso è stata ammessa dalla Corte d'Appello di Firenze e il magistrato inquirente Rita Vannucci venerdì scorso si è recata a Viterbo per interrogare Angelo Boccardelli, indagato con Giorgio Hugo Balestrieri, per ricettazione ed esportazione illecita di opera d'arte. L'ipotesi accusatoria –suffragata da alcune testimonianze- è infatti che il Crocifisso, dopo il 2008, sia uscito da San Marino e rientrato, senza le necessarie autorizzazioni.

Continua a leggere l'articolo di Luca Salvatori, Smtv San Marino