venerdì 10 febbraio 2012 12:59

San Marino, Finproject. Il commissario che fine ha fatto?

San Marino, Finproject. Il commissario che fine ha fatto?

Ancora nessuna reazione da parte di Banca Centrale della Repubblica di San Marino  al blitz di ieri del Commissario della Legge Rita Vannucci e del Direttore dell'Aif nella sede  - o ex sede? - della finanziaria   Finproject, la cui liquidazione coatta amministrativa è nella responsabilità del dr.  Leopoldo Variale, nominato appunto da Bcsm.

Le ultime informazioni si hanno da Sergio Barducci di Smtv San Marino. 

Gli uffici della Finprojetc, in realtà, sono stati trasferiti a Dogana e, almeno tecnicamente, non si trovavano più nel palazzo di Fiorina, ma gli inquirenti erano convinti che qualche pratica fosse rimasta nella vecchia sede e gli accertamenti di ieri lo avrebbero dimostrato. Sospetta anche la ritrosia ad aprire la porta agli agenti della polizia tributaria, che si erano qualificati manifestando anche le ragioni della loro visita. Qualche perplessità anche sulla presenza di Gian Luca Bruscoli, che secondo informazioni non confermate si sarebbe chiuso in bagno. Bruscoli ha fatto parte del Consiglio di Amministrazione della Finproject, almeno fino al 2009 ed oggi risulta presidente della Prado Fin, che ha sede proprio in quegli uffici, in via Paderna 2. Nel tardo pomeriggio di ieri uno dei suoi avvocati, Enrica Giovanardi, si è recata in sede per chiarire la posizione del suo assistito. La perquisizione era circoscritta alla Finproject e non riguardava la Prado Fin. Nulla si sa su cosa stesse cercando la magistratura