martedì 9 settembre 2014 05:15

San Marino. Fiorenzo Stolfi arrestato per associazione a delinquere e riciclaggio. L'informazione di San Marino

San Marino. Fiorenzo Stolfi arrestato per associazione a delinquere e riciclaggio. L'informazione di San Marino

Antonio Fabbri - Associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio, al voto di scambio e all’asservimento delle istituzioni / Hanno arrestato Fiorenzo Stolfi e il suo prestanome Moris Faetanini

Gli scopi dell’associazione a delinquere. La contestazione più pesante nei confronti di Fiorenzo Stolfi è l’associazione a delinquere. Una accusa che, in questa branca dell’indagine scaturita dalle ricostruzioni mosse dai libretti del “conto Mazzini”, vede coinvolti anche Gian Luca Bruscoli, socio di Banca Commerciale Sammarinese e amministratore di fatto di Finproject, e Nicola Tortorella, procuratore speciale di Finproject e amministratore di società collegate alla finanziaria. Oltre a questi anche, di nuovo, Giuseppe Roberti, socio e amministratore di Bcs. Secondo i Commissari della Legge l’associazione a delinquere era finalizzata a nascondere la provenienza illecita di denaro derivante da reati contro la pubblica amministrazione. Fondi neri che venivano reinvestiti in attività finanziarie e in immobili. Questo faceva da preludio all’altra finalità del gruppo, cioè quello di acquisire attività economiche nei settori, appunto, finanziario e immobiliare. Per agevolare tale attività lucrosa, l’associazione a delinquere aveva anche lo scopo di condizionare le istituzioni e, in particolare, l’autorità di vigilanza bancaria e finanziaria, mettendo al riparo da possibili verifiche scomode i soggetti vigilati vicini all’associazione.  (...)