venerdì 13 giugno 2014 09:38

San Marino. Indagato l’ex segretario alle finanze. Mularoni: «Sono tranquillo». Il Resto del Carlino

San Marino. Indagato l’ex segretario alle finanze. Mularoni: «Sono tranquillo». Il Resto del Carlino

Il Resto del Carlino: Mularoni si difende: «Solo fango su di me» / L’ex Segretario alle Finanze sarebbe indagato per riciclaggio e associazione a delinquere

«SONO TRANQUILLO. Finchè non comprendo di che cosa si tratta non posso dire nulla». Sono queste le prime parole dell’ex segretario di Stato alle Finanze, Pier Marino Mularoni, alla notizia che lo dà indagato per associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio delle tangenti sulla concessione di licenze bancarie. Mularoni sarebbe indagato con altri quattro: due imprenditori, un ex funzionario di banca e l’ex segretario della Democrazia cristiana sammarinese, Pier Marino Menicucci.

«E’ il fango nel ventilatore che a San Marino gira da un po’ di tempo. Non sono il primo, né sarò l’ultimo ad essere colpito – dice - Ci sono queste notizie che escono prima di qualsiasi altra informazione alle eventuali persone interessate ». I fatti contestati dai commissari della legge, Alberto Buriani, Antonella Volpinari e Simon Luca Morsiani, partono dall’inchiesta, già nota, sul conto Mazzini (inchiesta che in Repubblica appena qualche mese fa aveva scatenato una vera e propria bufera sulla politica sammarinese), acceso alla Banca commerciale, istituto smantellato e passato al setaccio da Banca Centrale e dalla magistratura. (...)

 

Pier Marino Mularoni