mercoledì 5 marzo 2014 05:23

San Marino. 'Ndrangheta: quaranta arresti in Lombardia, riciclaggio anche sul Titano. L'Informazione di San Marino

San Marino. 'Ndrangheta: quaranta arresti in Lombardia, riciclaggio anche sul Titano. L'Informazione di San Marino

Antonio Fabbri - L'Informazione di San Marino: Quaranta arresti, milioni di euro movimentati dalla banca clandestina dei mammasantissima trapiantati in Brianza / Maxi blitz contro la ‘ndrangheta in lombardia che riciclava attraverso San marino e Svizzera / Dall’italia a San Marino e dal Titano alla Svizzera per movimentazioni da 500mila euro al mese. La società S.B. Immobiliare riconducibile a uno dei principali indagati / Persona non meglio identificata referente sul Monte / Uno dei sodali viaggiava su una Bmw X6 targata Rsm / Giuseppe Vinciguerra era l’indagato che gestiva gli addentellati in Repubblica della ’ndrina guidata da Giuseppe Pensabene 

SAN MARINO. Si chiama Giuseppe Vinciguerra, 41enne originario di Agrigento, ma residente a Bovigno Masciano, in provincia di Monza-Brianza. E’ lì, e precisamente a Seveso, che la ‘Ndrangheta al nord si è talmente radicata da costituire quella che il gip definisce “nuova mafia”, che usa la violenza come extrema ratio e preferisce fare affari con la criminalità finanziaria, tanto da istituire addirittura una “banca clandestina”. Questo quanto emerge dall’inchiesta denominata “Tibet” che ieri mattina ha portato all’esecuzione di 40 arresti, 21 in carcere e 19 ai domiciliari, disposti dall’ordinanza spiccata dal Gip di Milano Simone Luerti. La richiesta è partita dai pubblici ministeri della Direzione Distrettuale Antimafia, Paolo D’Amico e Ilda Boccassini, che hanno emesso i mandati. (...)