venerdì 30 novembre 2012 18:03

San Marino. Problemi procedurali all'attenzione dell'Ufficio di Presidenza

San Marino. Problemi procedurali all'attenzione dell'Ufficio di Presidenza

Da Smtv San Marino si apprende che l'Ufficio di Presidenza del Consiglio Grande e Generale   (XXVIII legislatura) non ha individuato in modo definitivo la procedura da seguire per la formazione del nuovo governo ("uno dei segretari di Stato, fino ad aprile, è Capitano Reggente"), per cui si riunirà nuovamente lunedì mattina pur restando ferma la convocazione del Consiglio per mercoledì prossimo.

"Si ipotizzava una delega ad interim ad un collega, nella fattispecie Pasquale Valentini, ma la legge del 2005 prevede l’interim solo per tre mesi e solo per casi specifici, ossia dimissioni, decadenza, o decesso. Un’ipotesi è nominare comunque il Reggente, poi farlo giurare ad aprile; oppure nominare una squadra di governo da 8 membri e poi procedere con un rimpasto al termine del semestre reggenziale. Si vedrà lunedì".