mercoledì 6 maggio 2015 05:02

San Marino. 'Re Nero', rinviati a giudizio i vertici Asset Banca. L'informazione di San Marino

San Marino. 'Re Nero',  rinviati a giudizio i vertici Asset Banca. L'informazione di San Marino

Antonio Fabbri - L'informazione di San Marino: “Re Nero”, rinviati a giudizio i vertici di Asset Banca / Processo a gennaio /Il caso scoppiò a inizio 2008. Alla base i rapporti tra l’istituto sammarinese la Banca di Credito e Risparmio di Romagna/

Re Nero, si è conclusa ieri l’udienza preliminare davanti al Giudice Camillo Poillucci che di fatto ha accolto le tesi dell’accusa, sostenuta dal sostituto procuratore Filippo Santangelo.

Inizialmente le richieste di rinvio a giudizio erano per 37 imputati. Poi tra patteggiamenti, stralcio di alcune posizioni e prescrizione di alcuni reati “satellite” per qualche indagato, i rinviati a giudizio sono stati in tutto una ventina. Tra questi gli indagati sammarinesi: il presidente di Asset Banca, Stefano Ercolani, e il Direttore Generale, Barbara Tabarrini. Tra i sammarinesi rinviato a giudizio anche Stefano Venturini, all’epoca in cui scoppiò l’indagine consigliere del Cda della Banca di Credito e Risparmio di Romagna e anche di Asset Banca. I fatti contestati dall’accusa erano quelli presi in esame nell’inchiesta portata avanti inizialmente dai sostituti procuratori Fabio Di Vizio e Marco Forte, denominata appunto “Re Nero”, che ipotizzava il riciclaggio di denaro tra la Banca di Credito e Risparmio di Romagna con sede a Forlì e la Asset Banca di San Marino.(...)

Leggi l'intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato il giorno dopo

Leggi, in proposito,  il comunicato stampa di Asset Banca