martedì 14 aprile 2015 05:03

San Marino. Riciclaggio di 1,5 milioni del narcotraffico, udienza d'appello per il caso 'Lady Narcos'. L'informazione

San Marino. Riciclaggio di 1,5 milioni del narcotraffico, udienza d'appello per il caso 'Lady Narcos'. L'informazione

Antonio Fabbri - L'informazione di San Marino: Riciclaggio di 1,5 milioni del narcotraffico / Caso in appello / Davanti al giudice Brunelli la vicenda dei soldi, occultati attraverso mandati fiduciari in Smi, del trafficante arrestato in Spagna. Alla sbarra la compagna e un avvocato di Napoli, condannati in primo grado rispettivamente a 4 anni e 4 anni e mezzo

Riciclaggio dei soldi del narcotraffico, torna in aula per l’udienza di appello davanti al giudice David Brunelli il caso di “Lady Narcos”, così era stata etichettata dai giornali italiani, e dell’avvocato napoletano accusati di riciclaggio dei denari di provenienza illecita di Diego Gostisa, oggi 63enne, all’epoca dei fatti agli arresti in Spagna per traffico internazionale di stupefacenti, appunto.

I due imputati in primo grado, il 29 giugno del 2013, sono stati condannati dal giudice Alberto Buriani: 4 anni per Regina Celia Raselo Lima e 4 anni e mezzo per Alexandro Maria Tirelli, avvocato napoletano. I due sono accusati di avere movimentato denaro proveniente dall’attività di Diego Gostisa con il fine di occultarne l’origine illecita. Da un mandato fiduciario presso la Smi intestato a Gostisa i due, nel luglio del 2009, avevano fatto trasferire i denari, circa 1,5 milioni, su un altro mandato a loro intestato. (...)

Leggi l'intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 23