Commissione per le politiche giovanili

Commissione per le  politiche giovanili

________________________

     

Nominata nella seduta del Consiglio Grande e Generale del 26 febbraio 2008.

E’ prevista dall’articolo 4 della Legge 30 luglio 2007 n.91.

La Commissione per le Politiche Giovanili è nominata dal Consiglio Grande e Generale all'inizio di ogni Legislatura e per l’intera durata della stessa.

La Commissione è composta da:

a)      dodici membri designati dai Gruppi presenti in Consiglio Grande e Generale, proporzionalmente alla consistenza numerica, di età compresa fra i 18 e i 32 anni;

b)      due membri designati dal Forum dei Giovani: Marco Renzi, Erica Matteini;

c)      un membro designato dalle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori: Gian Luca Montanari (C.S.D.L.);

d)      un membro designato dalle Categorie Economiche: Filippo Bronzetti (U.S.O.T.).

I membri designati dalle Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori e dalle Categorie Economiche non hanno diritto di voto.

I componenti della Commissione non possono essere membri del Consiglio Grande e Generale e del Congresso di Stato.

La Commissione, nella sua prima seduta, indetta su convocazione della Reggenza, dopo l'assunzione della presidenza provvisoria da parte del Segretario di Stato con delega per le Politiche Giovanili, procede all’elezione del proprio Presidente e del Vice Presidente.

Il Presidente ed il Vice-Presidente durano in carica per l’intera Legislatura.

Il Presidente rappresenta, convoca e presiede la Commissione, ne predispone l’ordine del giorno, apre e chiude le sedute.

Il Vice-Presidente sostituisce il Presidente in caso di sua assenza o impedimento.

Il Presidente sovrintende alla redazione e alla conservazione dei verbali avvalendosi per lo svolgimento dei propri compiti della collaborazione degli uffici della Segreteria di Stato che ha la delega per le Politiche Giovanili.

La Commissione per le Politiche Giovanili è convocata dal Presidente, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno, almeno cinque giorni prima della data stabilita.

In caso di necessità e urgenza può essere convocata fino al giorno precedente a quello della seduta, con avviso consegnato a mano a tutti i membri.

Le sedute della Commissione sono da considerarsi valide quando risulta presente almeno la metà più uno dei componenti.

Le deliberazioni della Commissione sono adottate a maggioranza semplice. In caso di parità prevale il voto del Presidente.

I membri che non partecipino a tre sedute consecutive della Commissione, senza motivata giustificazione, decadono. Il Presidente è tenuto ad informare il Consiglio Grande e Generale per la successiva presa d’atto e la conseguente sostituzione.

La Commissione invia ogni anno al Consiglio Grande e Generale una dettagliata relazione sull’attività svolta e su quella programmata per l’anno successivo.

Presidente: Mattia Guidi (Ap)

Vice-Presidente: Erica Mattini (Forum dei Giovani)

Membri: Dolores Benedettini (Psd), Enrico Carattoni (Psd), Massimo Righi (Psd), Michele Muratori (Psd), Jerome Cellarosi (Pdcs), Alessandro Scarano (Pdcs), Alfredo Stefanelli (Pdcs), Luca Lazzaro (Su), Federico Cavalli (Eps), Fabio Andreini (Ddc, Rudy Lazzaro (Nps).

Continua nella lettura: