Programma di Governo. Il credito e le finanze

7-IL CREDITO E LE FINANZE

Il sistema creditizio e finanziario rappresenta per la nostra realtà economica una risorsa fondamentale, che deve essere tutelata e sviluppata mediante strumenti idonei che le assicurino solidità e certezza. A tale scopo sarà necessario:

§          garantire l’alta professionalità della Banca Centrale;

§          rafforzare l’Autorità di Vigilanza, la sua operatività e la sua autonomia rispetto al Governo e ai soggetti vigilati;

§          garantire, in conformità alle richieste del Comitato Moneyval la piena autonomia operativa all’Agenzia di Informazione Finanziaria per la prevenzione e il contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo;

§          promuovere e definire ambiti permanenti di collaborazione fra gli organismi politici e le rappresentanze del settore bancario e finanziario;

§          promuovere iniziative per consolidare il sistema prevedendo maggiori garanzie in termini di patrimonio e riserve, al fine di assicurare l’adeguatezza patrimoniale degli operatori;

§          favorire l’insediamento di istituti bancari e finanziari internazionali di alto livello;

§          sostenere  gli strumenti tradizionali del comparto bancario e finanziario e proseguire nell’introduzione di strumenti di più recente istituzione;

§          individuare gli elementi di attrattività dei capitali sulla base dell’esperienza dei nuovi centri finanziari mondiali;

§          ridurre la fiscalità per nuovi strumenti finanziari;

§          rivedere gli strumenti esistenti non attrattivi (trust, holding…);

§          istituire borse di studio, in collaborazione con gli enti ed istituti bancari, per specializzazioni post laurea nel settore bancario e finanziario.