Articoli

Libri

Accadde oggi a San Marino

San Marino

Storia / History of Republic of San Marino

San Marino webcam NE

Meteo San Marino  San Marino webcam SW

Sismografo San Marino seismograph

 

Leggi e accordi internazionali che forniscono opportunità economiche

Italia Doppia imposizione  Italia Acc. cooperazione  ECOFIN Redditi risparmio    UE Acc. doganale   

Registro navale       Registro aeronautico       Servizi Bancari, Finanziari e Assicurativi        Trust

Marchi e Brevetti     Legge sulle società       Banche        Finanziarie    Commercialisti

 
 

Legge sulle imprese e sui servizi bancari, finanziari e assicurativi (L.17 novembre 2005 n.165)  

 

REGOLAMENTO IN MATERIA DI SERVIZI DI INVESTIMENTO COLLETTIVO

DISCIPLINA FISCALE E SOCIETA’ DI GESTIONE DI DIRITTO SAMMARINESE

 

Parti del regolamento

PARTE I

DEFINIZIONI E DISPOSIZIONI GENERALI SUI PROCEDIMENTI AUTORIZZATIVI

Articolo 1 — Definizioni

Articolo 2 — Disposizioni generali sui procedimenti autorizzativi della BANCA CENTRALE
 

PARTE II

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SG  

TITOLO I ATTIVITÀ’ ESERCITABILI (artt. 3-4)

TITOLO II AUTORIZZAZIONE DELLE SG (artt.5-16)

TITOLO III PARTECIPANTI AL CAPITALE DELLE SG (artt.17-24)

TITOLO IV ESPONENTI AZIENDALI DELLE SG (artt.25-34)

TITOLO V PARTECIPAZIONI DETENIBILI E LIMITI  ALLA RACCOLTA DEL RISPARMIO  (artt. 35- 38)

TITOLO VI ADEGUATEZZA PATRIMONIALE E CONTENIMENTO DEL RISCHIO (artt. 39-44 )

TITOLO VII BILANCIO DI ESERCIZIO (art. 45)

TITOLO VIII ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA E CONTABILE E CONTROLLI INTERNI (artt. 46-58 )

TITOLO IX OPERAZIONI DI FUSIONE E SCISSIONE DI SG  (artt. 59- 62)

TITOLO X VIGILANZA INFORMATI VA (artt. 63-69)

TITOLO XI VIGILANZA ISPETTIVA (artt. 70- 71)

 

Regolamento in materia di servizi di investimento collettivo emanato dalla Banca Centrale della Repubblica di San Marino In vigore dal 15 novembre 2006

________________________

parte III

DISPOSIZIONI RELATIVE AI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO 

Titolo V

criteri di valutazione del patrimonio del fondo e del calcolo del valore della quota 

Artt. 132 - 135

 

Articolo 132 Compito di calcolare il valore del NAV del FONDO e delle relative quote.

1. La SG, previa attenta valutazione dell’idoneità tecnico-organizzativa del soggetto prescelto, deve affidare il compito di calcolare il VALORE COMPLESSIVO NETTO del FONDO e delle relative quote alla banca depositaria del FONDO o, in subordine, a una società in possesso dei seguenti requisiti:
a) comprovata esperienza nello svolgimento di tale compito per OIC aventi caratteristiche di composizione del portafoglio e complessità delle strategie di gestione analoghe a quelle del
FONDO;
b) sede legale e amministrativa nella Repubblica di San Marino, dotata di adeguate risorse umane e tecnologiche per lo svolgimento dell’incarico.

2. L’affidamento dell’incarico deve risultare da apposita convenzione scritta, nella quale devono essere defmiti i criteri di valutazione del patrimonio, conformemente a quelli indicati in via generale nell’Allegato H al presente regolamento, e le modalità di scambio delle informazioni necessarie all’espletamento dell’incarico. Qualora l’incarico sia affidato a un soggetto diverso dalla banca depositaria, lo scambio dei flussi informativi deve essere concordato con la banca depositaria stessa. Alla convenzione si applicano, in quanto compatibili, le disposizioni stabilite all’articolo 52, conmìa 3, per i contratti di deleghe di funzioni aziendali. Al fine di evitare soluzioni di continuità nel calcolo del valore delle quote, l’ipotesi di sostituzione del soggetto incaricato deve essere disciplinata nella convenzione di conferimento dell’incarico, prevedendo che:
a) l’incarico, da conferire a tempo indeterminato, può essere revocato in qualsiasi momento, mentre per la rinunzia dell’incaricato occorre un termine di preavviso non inferiore a sei mesi;
b) l’efficacia della revoca o della rinunzia è sospesa sino a che un altro soetto incaricato in possesso dei requisiti prescritti accetti l’incarico in sostituzione del precedente;

3. La SG è comunque tenuta a verificare la correttezza del procedimento di calcolo prima di procedere alla pubblicazione del valore della quota.

4. Nel regolamento di gestione del FONDO deve essere indicato il soggetto incaricato del calcolo del valore delle quote del FONDO.
 

Articolo 133 Errori nel calcolo del valore della quota.
1. Nei casi in cui il valore pubblicato della quota risulti successivamente errato, la SG deve curare gli adempimenti indicati nel successivo articolo. Il valore pubblicato della quota si considera errato quando la differenza rispetto al valore ricalcolato corretto è superiore a:

a) 0,25 per cento — o alla minore percentuale indicata nel regolamento di gestione del FONDO — per i
FONDI DI TIPO UCITS III;

b) 0,5 per cento - o alla minore percentuale indicata nel regolamento di gestione del FONDO - per le altre tipologie di FONDI, esclusi i FONDI alternativi;

c) I per cento - o alla minore percentuale indicata nel regolamento di gestione del FONDO — per i FONDI alternativi.
 

Articolo 134Adempimenti della SG in caso di errori nel calcolo del valore della quota.

1. Nei casi indicati all’articolo 133, la SG deve pubblicare un avviso di rettifica con le stesse modalità previste per la pubblicazione del valore delle quote e deve:
a) rettificare il numero di quote attribuite a chi ha sottoscritto il FONDO nel periodo tra la data di pubblicazione del valore errato e quella di pubblicazione del valore ricalcolato corretto;
b) reintegrare, prelevando le somme necessarie dal patrimonio del FONDO, il partecipante che ha chiesto il rimborso delle quote nel periodo tra la data di pubblicazione del valore errato e quella di pubblicazione del valore ricalcolato corretto, qualora il secondo sia superiore al primo;
c) reintegrare il patrimonio del FONDO delle somme riconosciute in eccesso ai partecipanti che hanno chiesto il rimborso delle quote nel periodo tra la data di pubblicazione del valore errato e quella di pubblicazione del valore ricalcolato corretto, qualora il secondo sia inferiore al primo. Resta salvo il diritto di rivalsa della SG nei confronti del soggetto incaricato di calcolare il valore delle quote, anche per il risarcimento di ulteriori danni.
 

Articolo 135 Comunicazioni alla BANCA CENTRALE.
I. La SG deve comunicare alla BANCA CENTRALE gli errori rilevanti nel calcolo del valore della quota e rendere noti gli interventi effettuati per rimuovere le cause che li hanno determinati. Gli errori non rilevanti ai sensi dell’articolo 133 devono essere segnalati nell’ambito di una comunicazione da inviare entro la fine di ogni trimestre, al fine di una valutazione sull’adeguatezza dei sistemi di controllo interno. Tale segnalazione è dovuta anche se negativa.

Parti del regolamento

PARTE III

DISPOSIZIONI RELATIVE AI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO

TITOLO I CRITERI DI CLASSIFICAZIONE DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO (artt. 72-78)

TITOLO II CARATTERISTICHE DELLE SINGOLE TIPOLOGIE DI FONDI COMUNI DI
INVESTIMENTO
(artt. 79-119)

TITOLO III CRITERI GENERALI E CONTENUTO MINIMO DEL REGOLAMENTO DI GESTIONE
DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO
(artt.120-124)

TITOLO IV PROCEDIMENTO DI APPROVAZIONE DEI REGOLAMENTI DEI FONDI COMUNI DI
INVESTIMENTO 
(artt. 125-131)

TITOLO V CRITERI DI VALUTAZIONE DEL PATRIMONIO DEL FONDO E CALCOLO DEL
VALORE DELLA QUOTA
(artt.132-135)

TITOLO VI PROCEDURE DI FUSIONE TRA FONDI COMUNI (artt. 136-142 )

TITOLO VII CARATTERISTICHE DEI CERTIFICATI DI PARTECIPAZIONE AI FONDI COMUNI (artt. 143-145 )

TITOLO VIII CONDIZIONI PER L’ASSUNZIONE DELL’INCARICO DI BANCA DEPOSITARIA E
MODALITA' DI SUB-DEPOSITO DEI BENI DEL FONDO
  (artt. 146-153)

TITOLO IX PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO (artt. 154-155)

TITOLO X REGOLE DI COMPORTAMENTO  (artt. 156-160)

 

PARTE IV

OPERATIVITÀ TRANSFRONTALIERA


TITOLO I OPERATIVITÀ ALL’ESTERO DELLE SG SAMMARINESI (artt. 161-162)

TITOLO II OFFERTA NELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO DI PARTI DI OIC ESTERI (artt. 163-168)

 

Clausola di esclusione della responsabilità

Non si può garantire che il testo riportato riproduca esattamente quello ufficiale.  Solo  il testo  pubblicato sul Bollettino Ufficiale  della Repubblica di San Marino è da considerarsi autentico.

Il sito  www.libertas.sm  non assume alcuna responsabilità in merito agli eventuali problemi che possono insorgere per effetto dell’utilizzazione del testo pubblicato.

Articoli

Libri

Accadde oggi a San Marino

San Marino

Storia / History of Republic of San Marino

San Marino webcam NE

Meteo San Marino  San Marino webcam SW

Sismografo San Marino seismograph