mercoledì 23 novembre 2016 03:00
IL 4 DICEMBRE CAMBIA TUTTO

San Marino. Elezioni 2016, ipotesi sul ballottaggio: i gruppi consiliari

San Marino. Elezioni 2016, ipotesi sul ballottaggio:    i gruppi consiliari

Cambia moltissimo la composizione del Consiglio in caso di vittoria dell'una o dell'altra coalizione

SAN MARINO. Il 4 dicembre prossimo i Sammarinesi sono nuovamente chiamati a votare per scegliere  fra le due coalizioni:

Adesso.sm: Repubblica Futura, Civico 10 e Sinistra Socialista Democratica;

San Marino prima di tutto: P.dei  soc.  e dei dem., P. Dem. Cris. Samm.  e P. socialista.

 In base ai risultati del 20 novembre il Consiglio G rande e Generale (regola di  proporzionalità) sarebbe così composto: 

20 Rf: 6; Civ10: 6; SSD: 8
25 Psd: 4; Pdcs:16; Ps:5
15 Rete: 12; Md-Si:3

 In base ai risultati del ballottaggio del  4 dicembre il Consiglio Grande e Generale, tenendo conto del premio di maggioranza,   sarà così composto a seconda che vinca:  

  San Marino prima di tutto   Adesso.sm
14 Rf: 4; Civ10: 4; SSD: 6 35 Rf: 11; Civ10:10; SSD: 14
35 Psd: 6; Pdcs: 22; Ps: 7 16 Psd: 3; Pdcs:10; Ps:3
11 Rete: 9; Md-Si:2 9 Rete: 8; Md-Si:1

 La coalizione San Marino prima di tutto parte da un consenso del 42%.

La coalizione  Adesso.sm parte da un consenso del 30%.

 Tenendo conto solo dei numeri, il puro tornaconto indurrebbe gli aderenti alla coalizione Democrazia in Movimento (Rete e Md-Si) a votare per la vittoria di San Marino prima di tutto:  gli ‘attuali’ loro  15  consiglieri scenderebbero  ‘soltanto’ a  11 anziché a 9.