domenica 18 dicembre 2016 14:46
SALUTE E UNIVERSITA'

San Marino. Uno studio dell'ateneo sammarinese apre un confronto con Marche e Canada

San Marino. Uno studio dell'ateneo sammarinese apre un confronto con Marche e Canada

La ricerca sull'Istituto per la sicurezza sociale è stata condotta dall'università

SAN MARINO. Uno studio sull'Iss condotto dall'università di San Marino diventa un modello di confronto per la regione Marche e il Canada.

Con una spesa di circa 2.500 euro pro-capite per tutti i servizi socio-sanitari, di 74 euro per la salute mentale e di 800 euro per le malattie legate all’invecchiamento di chi ha più di 65 anni, il Titano rappresenta un “territorio meglio dotato di risorse” rispetto all’area vasta della regione Marche, mentre ha ancora margini di miglioramento nei confronti della provincia canadese del Québec, indicata come un punto di riferimento in questo ambito.

A sostenerlo, dati del 2015 alla mano, sono il ricercatore sammarinese Pietro Renzi e il collega italiano Alberto Franci, docenti del Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Gestionale dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino. La valutazione è contenuta in uno studio dal titolo “La valutazione della performance nei servizi socio-sanitari: un’applicazione”, pubblicato dalla rivista “Impresa sanità”, periodico di informazione e formazione rivolto ai manager del settore.

Leggi comunicato