mercoledì 11 gennaio 2017 10:32
RETE ALL'ATTACCO

San Marino. Sondaggio elettorale, Manuel Poletti denunciato da Rete

San Marino. Sondaggio elettorale, Manuel Poletti  denunciato da Rete

Corriere RomagnaPoletti denunciato da “Rete”«Sondaggio fuorviante» sul sito “estero” del figlio del ministro

SAN MARINO. I guai dei Poletti: “Manuel fa il cervello all’estero: denunciato”. E’ il titolo che campeggiava ieri sul quotidiano nazionale italiano “La Verità” (diretto Maurizio Belpietro) riferito alle presunte interferenze elettorali sammarinesi del figlio del ministro del lavoro, giornalista 42enne direttore del settimanale ravennate “Setteserequi” e da qualche mese anche del sito web di informazione sanmarinonews.sm (lo gestisce dal Ravennate per conto della cooperativa editoriale di cui fa parte). Manuel Poletti, nel corso della sua attività, poche settimane prima del voto sul Titano ha legittimamente commissionato tre sondaggi alla Doxa, per un costo di circa 30mila euro. “Roba da grande giornale”, commenta maliziosamente l’autrice dell’articolo. Il giornalista Poletti però, interpellato dal Corriere, replica secco: «E’ tutto alla luce del sole». Qualcuno però ha avuto da ridire anche perché alcune delle domande rivolte al campione di cittadini sammarinese sono apparse tutt’altro che “neutre”, ma piuttosto tese a indirizzare l’opinione pubblica «cercando di estorcere il consenso (e quindi il voto) a sfavore del Movimento civico Rete» secondo quanto si legge nella denuncia-querela presentata da tempo dal Movimento civico Rete, attraverso Gloria Arcangeloni, presidente del consiglio direttivo. (...)