Luogo:
Cinema Concordia, ore 20.30
Data:
il 07/02/2017
Calendario
martedì 7 febbraio 2017 05:51
SUICIDI PER LA CRISI ECONOMICA

San Marino. 'Cronaca di una passione' al cinema Concordia

San Marino. 'Cronaca di una passione' al cinema Concordia

SAN MARINO. Questa sera, martedì 7 febbraio, alle ore 20,30 al Cinema Concordia di Borgo Maggiore, gli Istituti Culturali presentano una serata evento in collaborazione con San Marino RTV: sarà proiettato 'Cronaca di una passione' alla presenza del regista Fabrizio Cattani, il film che per la prima volta affronta la tragedia dei suicidi per crisi economica e vessazione fiscale e bancaria.  Al termine della proiezione un incontro con il pubblico pensato proprio per fornire gli elementi conoscitivi, di carattere tecnico-giuridici, economici e psicologici per approfondire questo dramma che rimane un fenomeno poco conosciuto, spesso ignorato, anche da un punto di vista scientifico, sebbene più grave e diffuso di quanto possa emergere ufficialmente. Saranno presenti Giovanni Ceccoli della CARITAS di San Marino, un rappresentante della Colletta Alimentare e Daniele Volpini Coordinatore Fondo di Solidarietà Cassa di Risparmio SUMS. L’incontro sarà condotto da Sara Bucci, giornalista di San Marino RTV.

Cronaca di una passione:  un dramma quanto mai attuale

ll film di Fabrizio Cattani, interpretato da Vittorio Viviani e da Valeria Ciangottini, è un lavoro struggente e doloroso, toccante e commovente dedicato ai tanti suicidi di coloro che non hanno retto alla crisi economica. Giovanni e Anna sono due coniugi sessantenni che per una vita hanno vissuto insieme serenamente e dignitosamente, gestendo con passione la loro trattoria nella cittadina di provincia in cui vivono. Da qualche anno però anche la loro attività risente della grave crisi economica che attanaglia tutto il Paese. Accumulano debiti con lo Stato a causa di una cartella esattoriale che non sanno come saldare. Tirano avanti finché l’Agenzia di riscossione dei tributi decide per loro disponendo il pignoramento forzato della loro casa e la successiva messa all’asta.