lunedì 11 settembre 2017 07:41
RASSEGNA STAMPA

'Speculatori hanno costruito la loro ricchezza grazie alla ripulitura del denaro a San Marino'

'Speculatori hanno costruito la loro ricchezza grazie alla ripulitura del denaro a San Marino'

L'Informazione: In una recente sentenza il giudice Brunelli confuta la giustificazione spesso ripetuta che 'le cose funzionavano così'

‎A. F. - L'Informazione di San Marino: “Con la ripulitura del denaro in San Marino speculatori hanno costruito la loro ricchezza” / In una recente sentenza il giudice Brunelli confuta la giustificazione spesso ripetuta che “le cose funzionavano così”


SAN MARINO. L’ultima sentenza di appello del Giudice Brunelli, che ha visto la condanna definitiva a carico del commercialista Luciano Cardelli, traccia, al di là dell’episodio in sé, un quadro di come funzionassero le cose a San Marino. Se infatti si sente dire spesso che “le cose funzionavano così”, per quanto riguarda l’ingresso del denaro di provenienza illecita nelle casse degli istituti di credito, la sentenza in alcuni passaggi confuta questa giustificazione e imporrebbe a banche, finanziarie, professionisti, operatori del settore, cittadini, di intavolare una riflessione sulla provenienza di certa ricchezza. (...)
Insomma il giudice Brunelli dice chiaramente che attorno alla ripulitura del denaro molti speculatori in San Marino hanno costruito la loro ricchezza. In seguito il legislatore pose, per questo, una ulteriore stretta sulle norme, ma ciò non toglie che ripulire denaro sporco fosse reato anche prima. (...)

Leggi l'intero articolo di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 22