martedì 3 ottobre 2017 17:45
LA RABBIA DEI RESIDENTI

San Marino. Cittadini di Acquaviva in rivolta per l'installazione di un'antenna di telefonia mobile

San Marino. Cittadini di Acquaviva in rivolta per l'installazione di un'antenna di telefonia mobile

Indignazione per l'inizio dei lavori: 'Avevamo espresso parere contrario'

SAN MARINO. I cittadini di Gualdicciolo-Acquaviva, attraverso un comunicato stampa, manifestano la propria indignazione per l'inizio dei lavori di istallazione di un'antenna di telefonia mobile nelle vicinanze del centro abitato, sulla quale avevano espresso parere contrario nell'assemblea pubblica dello scorso 15 maggio, e chiedono alla Giunta di Castello di intervenire per fermare i lavori e ristabilire un confronto.


Alle ragioni di merito espresse nell’occasione, quali il forte impatto ambientale dell’antenna, i possibili danni alla salute e la mancata disponibilità a prendere in considerazione progetti alternativi, si aggiungono in questo momento di grande preoccupazione della cittadinanza, anche ragioni di metodo. E’ indubbio infatti che la decisione del Governo di procedere nella realizzazione del progetto in questione contro la volontà della Giunta di Castello e dei cittadini, non può che qualificarsi quale atto di forza.

Leggi comunicato