venerdì 10 novembre 2017 23:09
L'INFORMAZIONE DI SAN MARINO

San Marino. Barca sparita la denuncia era partita dalla Leasing

L'Informazione di San Marino: Barca sparita, poi ritrovata. Assolto

Una barca del valore di un milione e 100mila euro, sparita a poi ritrovata. Il natante era stato acquistato tramite la Leasing Sammarinese dalla Titan Broker Agency, società sammarinese, dal professore romano Pier Luigi Moscini, che era anche garante del versamento dei ratei che, dopo i primi, non sono stati più pagati. Era scattata così la denuncia da parte della Leasing Sammarinese per appropriazione indebita. La barca, spostata di porto in porto, è stata infine rinvenuta a Portoferraio e la Leasing Sammarinese ne è tornata in possesso. Quindi è stata ritirata la querela, ma Moscini non ha accettato la remissione della denuncia. 

“Il mio assistito - ha detto l’avvocato Maurizio Simoncini - si ritiene colpito in-quale vuole dimostrare l’assoluta estraneità”. Il processo è dunque andato avanti. Ieri le conclusioni, dopo l’audizione dell’ex direttore di Bsm, Vincenzo Tagliaferro, e del presidente del Cda della Leasing, Walter Guidi. La L.s., rappresentata dall’avovocato Aldo
Busignani, avendo ritirato la querela si è rimessa a giustizia.  Il Pf, Roberto Cesarini, dopo aver ricostruito la vicenda, ha però chiesto l’assoluzione per insufficienza di prove sul dolo, aggiungendo poi “non mi è mai capitato che non venisse ac accettata una remissione di querela”. L’avvocato invece Simoncini difensore di Moscini, ha chiesto l’assoluzione con formula piena. Il giudice Battaglino ha assolto con formula dubitativa.

  Aggiornamento. Il Prof. Luigi Moscini è stato assolto con formula piena in data 20 novembre 2019, sentenza del Giudice d'Appello Penale Prof. Francesco Caprioli, difensore Avv. Maurizio Simonicini