domenica 26 novembre 2017 07:21
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Maggioranza intenzionata a convocare un consiglio giudiziario plenario

San Marino. Maggioranza intenzionata a convocare un consiglio giudiziario plenario

Intanto il Consiglio ha votato un Ordine del giorno con il quale si chiede la convocazione della Commissione Affari di Giustizia

L'Informazione di San Marino: Durante i lavori consiliari per l’opposizione solo Matteo Zeppa di Rete e Alessandro Cardelli del Pdcs / Maggioranza decisa a convocare un consiglio giudiziario plenario


SAN MARINO. Bocche cucite nei corridoi di Palazzo Pubblico su quanto è stato discusso ieri durante la seduta del Consiglio Grande e Generale, convocato d’urgenza in seduta segreta a seguito delle dimissioni di tre membri della Commissione Consigliare per gli Affari di Giustizia. Commissione che non poteva più essere convocata, essendo dimissionario anche il presidente, Andrea Ugolini. Presidente che su sollecitazione dei commissari di maggioranza prima e della Reggenza poi, avrebbe dovuto ma non lo ha fatto, convocare una ulteriore seduta della Commissione Giustizia. Comportamento per il quale potrebbe essersi esposto, così, ad una denuncia da parte dei commissari, proprio per non avere convocato la Commissione che presiedeva. (...)
A quanto si sa, al termine dei lavori il Consiglio ha votato un Ordine del giorno con il quale si richiede la convocazione della Commissione Affari di Giustizia per il prossimo lunedì. Commissione che, a sua volta, dovrà convocare in tempi brevi, anche se formalmente viene convocato dalla Reggenza, il Consiglio giudiziario plenario. (...)