mercoledì 29 novembre 2017 17:30
ISTITUTO PER LA SICUREZZA SOCIALE

San Marino. Corso Oss, consegnati gli attestati

San Marino. Corso Oss, consegnati gli attestati

SAN MARINO. E' di 26 promossi su 27 ammessi all'esame finale il bilancio del 12esimo corso per diventare Operatore di assistenza sanitaria e socio-sanitaria promosso dall'ISS. 

[C.S.] Con 26 promossi su 27 ammessi all’esame finale, è terminato il 12° corso per diventare Operatore addetto all’assistenza Sanitaria e Socio-Sanitaria (OSS) realizzato dall’UOS Formazione, Comunicazione, URP, Qualità e Accreditamento dell’ISS, che dal 1999 ad oggi ha formato 270 Operatori Sanitari.

La figura dell’Operatore di assistenza Sociale e Sanitaria è colui che svolge un’attività indirizzata a soddisfare i bisogni primari della persona. Opera in ambiente ospedaliero, domiciliare e in strutture socio-assistenziali, residenziali e semi-residenziali al fine di favorire l’autonomia e il benessere dell’utente. L’attività assistenziale è rivolta alla cura della persona e dell’ambiente di vita e si qualifica come assistenza diretta, aiuto domestico-alberghiero, intervento igienico-sanitario e di carattere socio-assistenziale.

Si tratta di una figura è sempre più utilizzata non solo in ambito ospedalieri e sanitario protetto, ma anche da privati per l’assistenza ad anziani, disabili, persone care non più autosufficienti, che ricopre una qualifica professionale ottenuta attraverso corsi certificati, quale quello svolto dall’ISS che consente il riconoscimento del ruolo anche nella vicina Italia. L’aumento delle richieste, conseguente anche a un mutato contesto sociale, vedevano fino a prima della fine del corso, esaurite le graduatorie pubbliche sammarinesi.

I compiti dell’Operatore Addetto all’Assistenza Sanitaria e Socio-Sanitaria sono molteplici e variano a seconda del contesto in cui è chiamato a operare. Per essere ammessi al Corso era necessario essere in possesso almeno del Diploma Scuola Media dell’obbligo in rapporto all’età, maggiorenni e possesso della patente di guida di tipo “B”, idoneità sanitaria specifica. Il corso ha preso avvio nel mese di ottobre 2016 per un totale di 1.100 ore di attività formative, suddivise in un ciclo teorico/pratico (500 ore), tirocinio (500 ore), elaborato finale, report, esami, esercitazioni (100 ore).

Il Corso di Qualificazione è stato articolato in due moduli didattici, riferiti a tematiche specifiche sia mirate all’utenza (ospedalizzata, anziana, disabile, psichiatrica, con dipendenze patologiche, ecc.) sia al contesto lavorativo (reparti ospedalieri, domicilio, casa di riposo, territorio, ecc.). Il percorso formativo è organizzato in attività didattiche a diversa tipologia: lezioni ex cattedra, attività di gruppo, addestramenti, visite guidate, esercitazioni, simulate, tirocinio sul campo.

Per le finalità del Corso ogni modulo prevede un numero di ore dedicate alle metodologie didattiche attive, quali esercitazioni o simulate in aula o in ambiente idoneo al fine di dare un indirizzo pratico-operativo alla teoria.

L’età media dei partecipanti al corso è stata di 32 anni. Rispetto ai paesi di residenza, i sammarinesi erano 15, gli italiani 7, a cui vanno aggiunti uno dalle Nazioni Croazia, Cecoslovacchia, Romania , Ecuador, Ucraina, Svizzera, Russia, Tunisia. In totale dei 30 iniziali partecipanti, 27 erano residenti a San Marino e 3 in Italia.