sabato 2 dicembre 2017 22:32
L'INFORMAZIONE DI SAN MARINO

San Marino. Irene Pivetti tra le parti lese di un processo per truffa

L'Informazione di San Marino

Processo per truffa, tra le parti lese l’ex presidente della Camera Irene Pivetti

Antonio Fabbri 

Si sono aperti ieri due processi, poi riuniti, a carico di Gaetano Papagni, 58enne originario di Bari, ma residente a Rimini. Papagni è accusato di truffa in seguito alla denuncia sporta dall’ex presidente della Camera, Irene Pivetti, e dall’amministratore di una società in realtà riconducibile Papagni. Le parti lese, tuttavia, non si sono costituire parti civili. Ieri il processo si è aperto ed è stato ascoltato l’amministratore fittizio della società. “Gaetano Papagni è un fantasma, a suo nome non risulta niente; per questo ho scelto di non costituirmi parte civile”, ha detto la parte lesa Marco Bigazzi. 

Non presente Irene Pivetti, rappresentata dall’avvocato Manuel Micheloni, che a sua volta non si è costituita parte civile pur confermando la querela. La Pivetti è stata convocata per la prossima udienza. Dal canto suo Papagni, difeso dall’avvocato Michela Ottaviani, nega gli addebiti.

Secondo l’accusa l’uomo, millantando conoscenze importanti, avrebbe convinto Bigazzi a rivestire la società a lui riconducibile e la Pivetti ad avviare a San Marino una omologa della sua società italiana, la Only Italia Club. Inoltre, avvalendosi del controllo di fatto della società TreG, Papagni avrebbe indotto terzi a versare oltre 15mila euro che sarebbero dovuti andare alla Only Italia, ma dei quali secondo ’accusa, l’imputato si sarebbe appropriato direttamente o tramite un bancomat a lui in uso.

La difesa ha chiesto come testimoni gli ex segretari di Stato Francesco Mussoni e Marco Arzilli oltre ad un agente della Guardia di Finanza.

Prossima udienza fissata per il 14 dicembre.