lunedì 4 dicembre 2017 09:00
LA PUBBLICAZIONE

San Marino. Oggi la presentazione alla Reggenza dell'annuario 'Identità Sammarinese'

San Marino. Oggi la presentazione alla Reggenza dell'annuario 'Identità Sammarinese'

Il nono volume sarà presentato oggi alle 16 a Palazzo Pubblico

SAN MARINO. Sarà presentato questo pomeriggio alla Reggenza il nono volume dell'annuario della Dante Alighieri "Identità Sammarinese - Riflessioni sulla libertà e la democrazia, fra politica, storia, cultura".

 

[c.s.] Si terrà oggi 4 dicembre alle ore 16 a Palazzo la presentazione ufficiale alla Reggenza del nono volume dell’annuario della Dante Alighieri “Identità Sammarinese – Riflessioni sulla libertà e la democrazia, fra politica, storia, cultura”, pubblicazione da sempre altamente significativa tanto per gli specialisti quanto per i semplici appassionati, nonché spazio intellettuale fondamentale per riscoprire e rinverdire l’historia e la virtus civica della Repubblica.

Infatti, come scrive il dott. Giuliano Giardi nell’introduzione al volume, “la ricerca e la conservazione delle memorie del paese, delle vicende non solo del passato, ma anche di quelle recenti, sono aspetti fondamentali di una comunità che deve puntare ad avere cittadini consapevoli e motivati, capaci di fornire stimoli ed azioni positive, tesi ad ottenere una crescita virtuosa ed un serio sviluppo della nostra Repubblica”.

Ad aprire la nutrita serie di saggi è il documento, presentato da Suor Maria Gloria Riva, sui cartoni di Emilio Ambron per il XIII canto del Purgatorio nel Con-vento di San Francesco. Seguono: il prezioso profilo biografico di Federico Martelli (“Bico”), notevole figura educativa ed artistica del Novecento sammarinese, curato dal figlio Rosolino e corredato di alcuni disegni inediti; il pregevole contributo del prof. Fernando Bindi sulla partenza dei Frati Minori Conventuali da San Marino; il saggio di Marino Cecchetti su “Come Giuseppe Onofri sconfisse Giulio Alberoni”; la suggestiva dissertazione musicologica del maestro Fausto Giacomini circa l’origine del canto.

Altrettanto degni d’interesse la ricerca storico-medica del dott. Antonio Morri sulla tubercolosi nella Repubblica di San Marino, che parte dall’analisi delle cure sanatoriali per approdare alle prime terapie antibiotiche; la rassegna del prof. Luca Pasquale, profondo conoscitore della settima arte, sull’opera di Dante nel cinema italiano; l’articolo di Massimo Rastelli, incentrato sulla figura di Judith Causeway, sorella di uno dei due piloti britannici della Royal Air Force precipita-ti in territorio sammarinese durante la seconda guerra mondiale.

L’edizione di quest’anno si fregia anche di due studi incentrati proprio sull’Istituto Reggenziale: uno, di Renzo Broccoli, sugli impegni dei Capitani nella metà del XVIII secolo, basato sullo studio dello scadenziario dei semestri 1752 -1753 proveniente dall’Archivio di Stato; l’altro, di Francesco Morganti, che deli-nea il profilo dell’organismo secondo l’Ordinamento Giuridico Sammarinese.

Fra i contributi che affrontano questioni di attualità non possono non essere menzionati la dissertazione di Patrizia Busignani su “San Marino luogo per la pace. Un progetto per la Repubblica”; le considerazioni del prof. Renato Domenico Di Nubila che, ripercorrendo le tappe del dialogo instaurato tra San Marino e Matera, prossima capitale europea della cultura, affronta il tema dell’identità nella società globale; la relazione di Filiberto Felici, Presidente della Federazione Sammarinese Sammarinese Sport Speciali; la riflessione di Stefano Palmucci su “Lo strano caso del “Decreto” nel sistema sammarinese delle fonti”; il resoconto del Rettore Corrado Petrocelli sulle trasformazione apportate alla prestigiosa Università della Repubblica.

La Dante Alighieri rinnova il suo invito anche alla cittadinanza: il volume verrà infatti successivamente illustrato ai soci, alla stampa ed al pubblico dal Direttore di San Marino RTV, Carlo Romeo, nel corso di un incontro che si terrà nella stessa giornata di lunedì 4 dicembre alle ore 18 presso la Sala Enzo Mularoni nella sede dell’Associazione Nazionale Industria Sammarinese, Piazzetta Bramante Lazzari 2, Città. Al termine si svolgerà il tradizionale brindisi augurale; la Dante Alighieri ringrazia sentitamente chi vorrà convenire.

 

Fonte: Varie