domenica 15 aprile 2018 18:13
LA REPLICA

San Marino. Il Segretario Santi risponde alle accuse del dottor Soragni

San Marino. Il Segretario Santi risponde alle accuse del dottor Soragni

'Dei danni deve rispondere chi li ha causati, la gestione Mussoni-Caruso'

SAN MARINO. Dopo la lettera di qualche giorno fa del dottor Soragni, ex primario dell'Ortopedia di San Marino, indirizzata al Segretario di Stato alla Sanità, ecco la risposta di Franco Santi. "Condivido con lui che non dare continuità a progetti professionali ed organizzativi importanti e riconosciuti crei un danno, ma di questo deve rispondere chi lo ha causato e cioè la gestione Mussoni-Caruso". E sulle critiche all'eccessiva burocratizzazione: "Le accolgo solo in parte".

 

Rispondo volentieri alla nota che il Dott. Soragni ha voluto indirizzarmi per svolgere alcune considerazioni su vicende che riguardano il passato del nostro Ospedale e su elementi che ancora oggi rappresentano sicuramente criticità importanti da affrontare e superare.
Non entro nel merito delle scelte effettuate da chi ora non ha più responsabilità di Governo o di gestione dell’ISS a cui fa riferimento il Dott. Soragni e di cui non posso far altro che prendere atto. Semplicemente mi permetto di condividere con lui che quando non si riesce a dare continuità a progetti professionali ed organizzativi importanti e riconosciuti si sta sbagliando e si sta creando un danno di cui però, ripeto, deve rispondere chi lo ha causato e cioè la gestione Mussoni-Caruso.

Leggi comunicato