mercoledì 13 giugno 2018 18:38
POLITICA

San Marino. Repubblica Futura risponde alle dichiarazioni del PSD

San Marino. Repubblica Futura risponde alle dichiarazioni del PSD

"Amnesie collettive"

SAN MARINO. "Amnesie collettive". Le parole di Repubblica Futura

[c.s.] Possiamo capire l'imbarazzo del PSD nel dovere ammettere, dopo molte mistificazioni, che la nomina degli ex-vertici di Banca Centrale fu deliberata dal precedente governo, che vedeva proprio Giancarlo Capicchioni titolare della Segreteria di Stato alle Finanze e Iro Belluzzi titolare della Segreteria di Stato al Lavoro.

La nomina di Grais fu contrastata, in maniera aperta e ufficiale come si rileva dai verbali del Congresso di Stato, dalla sola Alleanza Popolare per il semplice fatto che fu frutto di una forzatura, non avendo Grais una condizione fondamentale prevista dal bando di reclutamento, ovvero la conoscenza della lingua italiana.

A questa forzatura se ne sono poi aggiunte altre. Tutti i Segretari di Stato di allora, con l'eccezione appunto di quello di Alleanza popolare, hanno approvato quella nomina.

Nessuno, in quel momento, rilevò i rapporti latenti con il sig. Confuorti anche se emerge sempre più chiaramente che qualcuno lo conosceva da tempo. (...)

Leggi il comunicato integrale