sabato 1 settembre 2018 07:29
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Parte la spending review del Governo. Tagli agli stipendi con base progressiva

San Marino. Parte la spending review del Governo. Tagli agli stipendi con base progressiva

Per stipendi fino a 1500 euro il taglio introdotto sarà dell’1,5%, mentre per buste paga più gonfie, magari dai 1500 euro fino ai 2500 euro la riduzione sarà del 3,5%

L'informazione di San Marino: Parte la spending review del Governo. Tagli agli stipendi con base progressiva / Prevista una sforbiciata dall’1,5% al 3,5% delle buste paga dei dipendenti Pa. Zanotti: “Dobbiamo proteggere i conti”. Sindacati contrari.

SAN MARINO. Meno ore di lavoro, ma anche meno soldi in busta paga. Dopo le indiscrezioni, le voci, le polemiche dei mesi passati, ecco la proposta vera e propria del Governo, in tema di spending review, e già anticipata prima della pausa estiva alle categorie: i dipendenti pubblici dovranno cominciare a stringere la cinghia. E vedere il proprio stipendio assottigliarsi. L’intervento, secondo l’idea dell’Esecutivo, sarà incentrato su basi progressive. E cioè tagli ridotti per gli stipendi più bassi, tagli maggiori agli emolumenti più alti. Escluse dalla manovra, invece, le indennità che già subiscono una riduzione del 10%. (...)