giovedì 13 settembre 2018 20:40
POLITICA

San Marino. "Le fake news sono all'ordine del giorno"

San Marino.

SAN MARINO. Riceviamo e pubblichiamo un intervento dell'ingegnere Marino Grandoni in risposta a Federico Pedini Amati, consigliere di Mdsi. 

[c.s.] Caro Federico leggo dalla stampa che in commissione finanze hai fatto dichiarazioni circa un mio presunto debito con la cassa di risparmio scaduto e non pagato. L’affermazione è totalmente falsa.

Leiton, società lussemburghese della quale sono socio, ha emesso un prestito obbligazionario nel 2008 con scadenza reale nel 2021 peraltro assistito da importanti garanzie.

Leiton, in tutti questi anni ha sempre puntualmente pagato gli interessi senza mai ritardare neppure un giorno, ha sempre onorato gli impegni sottoscritti e continuerà a farlo. 

 Caro Federico questo è solo l’ultimo dei tanti episodi di distorsione della realtà e di aggressione che mi riservi nonostante il senso di responsabilità che il tuo ruolo di consigliere dovrebbe richiedere e nonostante tu sia stato un amico di famiglia che ha frequentato la mia casa ed il mio studio, e che mi ha più volte chiesto aiuto, fra l’altro mai negato, ai tempi in cui facevi ancora il mediatore.

 Purtroppo viviamo una stagione politica avvelenata nella quale il dossieraggio, i pedinamenti, le fake news sono all’ordine del giorno. Così come la continua fuga di notizie verosimili e le insinuazioni urlate dagli scranni del consiglio per creare il “caso” mediatico ed additare il nemico.

 Però caro Federico è troppo facile urlare falsità di ogni tipo in Consiglio Grande e Generale o nelle Commissioni Consiliari quando si è protetti dall’immunità parlamentare.

Consentimi almeno questa volta di smascherare le falsità che vai raccontando ai tuoi elettori, rinuncia alla immunità e confrontiamoci in tribunale.

 Un saluto

 Marino Grandoni

Fonte: Varie