giovedì 1 novembre 2018 09:36
CONSIGLIO GRANDE E GENERALE

San Marino. Approvata la legge sulla Dirigenza Medica

San Marino. Approvata la legge sulla Dirigenza Medica

Nel primo pomeriggio scontro sull'aggiornamento delle Commissioni Consiliari non permanenti secondo il nuovo Regolamento consiliare

SAN MARINO. Si è concluso ieri sera il Consiglio Grande e Generale di ottobre.

I lavori sono ripartiti, come previsto dall'ordine del giorno, dal comma 25, con l'aggiornamento delle Commissioni Consiliari non permanenti secondo il nuovo Regolamento consiliare, su cui si è sviluppato un lungo dibattito. Infatti, il consigliere Federico Pedini Amati, Mdsi, solleva i problemi insorti con l'inserimento nel Gruppo Misto di Mdsi, Psd e Ps. Benché riconosciuti come liste che hanno superato lo sbarramento elettorale al primo turno, e con propri rappresentanti nelle commissioni consiliari permanenti, per le commissioni non permanenti, sulla base del nuovo Regolamento consiliare, si trovano infatti a dover concordare i propri rappresentanti con gli altri membri del Gruppo Misto.

Maggioranza e opposizione rimangono divisi e al momento del voto per la sostituzione in Commissione Affari di Giustizia di Eva Guidi e del Capitano Reggente Luca Santolini non viene raggiunto il quorum causando la rabbia di Adesso.sm.

A seguire l'Aula torna ad esaminare il “progetto di legge Disciplina della dirigenza medica dell’Istituto per la Sicurezza Sociale”, rimasto sospeso nella seduta di martedì notte, proseguendo dall'articolo 8.

Concluso l'esame del provvedimento si procede al voto finale: i consiglieri di opposizione annunciano che non parteciperanno alla votazione, così il Pdl viene approvato con 29 voti a favore e nessun contrario.

 

Leggi il resoconto della seduta a cura della San Marino News Agency.