giovedì 10 gennaio 2019 12:01

San Marino. Rete torna sulla questione pediatrica

Ancora una volta la Segreteria Sanità risponde a un Consigliere di RETE, nello specifico a Grazia Zafferani che di recente ha rilasciato un'intervista relativa alla pediatria, con toni totalmente fuori luogo, millantando un miglioramento del servizio pediatrico che... è talmente migliorato da aver sospeso i bilanci di salute per i bambini sopra i 2 anni e da non riuscire ad attrarre nuovi pediatri. È la stessa Segreteria a confermarlo.  Preme sottolineare che molte delle criticità sollevate dal Consigliere Zafferani sono le stesse che vengono rimarcate da anni dalle Associazioni, sono testimoniate da frequenti raccolte firme da parte della cittadinanza e dai medici che lasciano il servizio per disperazione. Ma alle orecchie del Segretario Santi suonano evidentemente come un affronto personale tanto da ergersi a difesa dei professionisti a suo avviso attaccati dall'intervento del Consigliere. Un attacco che solo il Segretario Santi riesce a leggere, visto che il Consigliere Zafferani ha esplicitamente ringraziato il personale sanitario perché continua a garantire il servizio nonostante le condizioni in cui è costretto ad operare.  Nel caso non fosse ancora chiaro, la critica mossa da RETE è nei confronti delle Istituzioni e dalla loro smania di iperburocratizzare e disumanizzare lo stato sociale. Ancora una volta la Segreteria Sanità perde l'occasione per fare squadra, per mettere sul piatto le proposte e valutarle in ottica costruttiva preferendo invece atteggiarsi a difesa di una presunta roccaforte confermando così che gli interessi che si stanno preservando non sono quelli dei cittadini. Il fatto che ogni contributo espresso pubblicamente susciti ogni volta reazioni scomposte di lesa maestà mal si concilia con la dialettica democratica che dovrebbe - il condizionale è d'obbligo - caratterizzare il rapporto tra le istituzioni.

Fonte: RETE