domenica 13 gennaio 2019 07:57
RASSEGNA STAMPA

San Marino. La libertà scritta nel marmo

San Marino. La libertà scritta nel marmo

La libertà scritta nel marmoDa quasi 150 anni il bianco monumento si erge fieramente di fronte al Palazzo Pubblico.  

Da secoli l’inconfondibile profilo del Monte Titano, sormontato dalle tre rocche, contrassegna l’identità di un territorio e di un popolo, tanto da esserne diventato il simbolo ufficiale. Ma in tempi più recenti un altro simbolo, anch’esso a forte impatto evocativo, si è letteralmente erto a rappresentante della Repubblica di San Marino. Stiamo parlando della Statua della Libertà che si staglia sul Pianello, di fronte al Palazzo Pubblico. Essa ha alle sue spalle una storia molto particolare che merita di essere approfondita. Per tutto l’Ottocento il Titano ha giocato un ruolo importante, per quanto politicamente misurato e prudente, nel turbine degli eventi che hanno portato all’Unità d’Italia. Non pochi esuli, durante il Risorgimento, vi hanno trovato salvezza o rifugio mentre diversi volontari sammarinesi hanno preso parte nelle guerre d’Indipendenza. (...)

Tratto da L'informazione di San Marino