sabato 26 gennaio 2019 12:52
RASSEGNA STAMPA

San Marino. La crisi bancaria riesplosa alla vigilia dell'arrivo del Fmi. IlSole24Ore

San Marino. La crisi bancaria riesplosa alla vigilia dell'arrivo del Fmi. IlSole24Ore

"Tra inchieste penali e calo strutturale della raccolta".

SAN MARINO. Oggi su Plus di IlSole24Ore Stefano Elli dedica una intera pagina alle vicende delle banche della Repubblica di San Marino. Pagina divisa in tre articoli.  Sotto il titolo Banche del Titano, ancora tempesta / La crisi di San Marino tra inchieste penali e calo strutturale della raccolta, Elli, fra l'altro,  riassume   quanto avvenuto negli ultimi  dieci anni attraverso i dati del sistema. 

(...) Nel 2008 (a settembre) la raccolta totale del sistema era di 14,2 miliardi di euro (di cui diretta 9 miliardi e indiretta 5,2). Dieci anni dopo, lo stesso mese, la raccolta totale era a quota 5,640 miliardi (di cui diretta 3,915 miliardi, e indiretta 1,725). Significa che il sistema di San Marino in dieci anni ha perso quasi due terzi della sua raccolta: un miliardo di euro l’anno. A San Marino vivono 33.407 anime su un territorio di 61 chilometri quadrati; il Pil reale non raggiunge il miliardo e mezzo di euro. A raggiungere i 2 miliardi, invece, sono gli Npl prodotti dal sistema. Un sistema in passato fortemente esposto verso un settore in crisi come quello immobiliare e reso fragile da un’eccessiva cointeressenza tra imprenditoria locale e organi di governo delle banche. (...)

Gli altri due articoli di Stefano Elli oggi su Plus di IlSole24Ore:
La maledizione di «Re nero» su Banca Cis /Dal crollo di Asset banca alle inchieste mirate sul Credito industriale;
Quella fusione Carisp-Bsm che «non s’aveva da fare» / Il no al merger e l’uscita (in trattativa) dell’ad di Banca di San Marino.

Fonte: IlSole24Ore