mercoledì 6 febbraio 2019 07:11
RASSEGNA STAMPA

San Marino. Prof su decreto: "accusati di non lavorare abbastanza"

San Marino. Prof su decreto:

Prof su decreto: "accusati di non lavorare abbastanza".

Un gruppo di insegnanti della Scuola Media Inferiore e della Scuola Secondaria Superiore replica a quanto sostenuto dal Dipartimento Istruzione e dalla Direzione Generale della Funzione Pubblica e cioè di “non comprendere le motivazioni alla base della mobilitazione dei docenti”. “Proviamo di nuovo a spiegarle - scrivono i docenti in mobilitazione - chiarendo che la scelta del blocco degli scrutini è stata adottata per mandare un forte messaggio simbolico alla Segreteria Pubblica Istruzione e per utilizzare lo strumento che meno danneggiasse gli studenti e le loro famiglie, che possono avvalersi del registro elettronico per conoscere l’andamento scolastico dei loro ragazzi. Il comma 1 dell’articolo 4 del decreto 121/2018 impone ai docenti di completare l’orario, dal momento che le ore scolastiche svolte non durano 60 minuti, ma una media di 50”. (...)

Tratto da L'informazione di San Marino