giovedì 14 marzo 2019 08:04
RASSEGNA STAMPA

Dai verbali un disegno precostituito per far saltare le istituzioni

Dai verbali un disegno precostituito per far saltare le istituzioni

Dai verbali un disegno precostituito per far saltare le istituzioni

Nella Seduta del 22 novembre, non si parla più dei problemi di arretrati del tribunale, ma di gossip, illazioni, denigrazioni alle quali dare imprimatur di verità anche se poi sono state smentite dai fatti e dal Plenario

I verbali della seduta del 22 novembre 2017 parlano praticamente da soli. Ci entra dentro di tutto: l’addendum alla relazione sullo stato della giustizia che diventa allegato ai verbali e si sostiene che non debba essere fatto conoscere; il gossip e i rapporti personali, veri o presunti, diventano tema di confronto e chiacchiericcio; le illazioni si trasformano in verità assolute da portare fuori e propagandare in Consiglio e in conferenze stampa, salvo poi, ma questo è un dettaglio del quale nessuno fa menzione, essere smentite dal Consiglio giudiziario plenario, da provvedimenti di archiviazione e dall’evoluzione dei fatti. Nel frattempo la propaganda è servita per bloccare tutto per quasi due anni, tenendo nascosti i reali contenuti di quello che si doveva conoscere, impedendo il normale svolgimento delle attività istituzionali. (...)

Tratto da L'informazione di San Marino

Leggi l'articolo integrale di L'informazione pubblicato il giorno dopo

Leggi pubblicazione verbali giustizia:  lunedì 11 marzo, martedì 12 marzo, mercoledì 13 marzo