giovedì 14 marzo 2019 18:18
LA MOBILITAZIONE

Gli Eccellentissimi Capitani Reggenti aderiscono all'iniziativa Fridays for Future.

Gli Eccellentissimi Capitani Reggenti aderiscono all'iniziativa Fridays for Future.

Gli Eccellentissimi Capitani Reggenti aderiscono all'iniziativa Fridays for Future.

Anche gli Ecc. Capitani Reggenti, attraverso una nota ufficiale, sono intervenuti a favore dell'iniziativa Friday for Future, che ha coinvolto giù numerosi enti e realtà del Titano.

"La Reggenza accoglie con estremo favore l’iniziativa in programma il 15 marzo – in contemporanea con la celebrazione della prima Giornata Nazionale per l’Educazione alla Cittadinanza – nell’ambito dell’evento internazionale “#FridayForFuture”, cui aderiscono molteplici organizzazioni giovanili sammarinesi, per chiedere alle classi dirigenti di tutto il mondo politiche globali più incisive al fine di contrastare i cambiamenti climatici - si legge nel comunicato stampa - Già da oggi il riscaldamento globale può essere considerato la sfida più importante che l’umanità intera dovrà affrontare nei prossimi decenni. L’evoluzione rapidissima dei fenomeni climatici estremi legati all’aumento delle temperature medie è oramai più che evidente in ogni angolo del globo e sono innumerevoli i report sempre più accurati già messi dalla comunità scientifica a disposizione delle Istituzioni internazionali che certificano, se mai ce ne fosse il bisogno, che ci troviamo sull’orlo di un baratro climatico capace di spazzare via milioni di vite e rendere inospitali aree incredibilmente vaste della superficie terrestre. Il fatto che quasi un miliardo di persone potrebbe essere obbligato, a breve, a mettersi in marcia alla ricerca di terre più ospitali dove sopravvivere, alimentando in maniera critica flussi migratori cui la comunità internazionale già fatica a far fronte, deve farci capire l’emergenza di adottare politiche incisive in questo senso. Oggi il contrasto a questi fenomeni non può più rappresentare il desiderio di pochi gruppi di irriducibili ambientalisti, ma deve diventare sempre più un obbligo morale da parte di chiunque ricopra un ruolo all’interno delle Istituzioni, nazionali e internazionali, ma anche di ciascun cittadino".

"La Repubblica di San Marino - aggiungono gli Ecc. Reggenti - seppur Paese territorialmente molto limitato, non può chiamarsi fuori da questa sfida ma deve cogliere l’opportunità di rappresentare per gli altri Stati un esempio di politiche virtuose. I giovani di San Marino, assieme ai loro coetanei sparsi in oltre centocinquanta Paesi del globo, con il loro impegno a difesa dell’ambiente e a tutela del futuro di tutti noi, incarnano perfettamente i valori di cittadinanza attiva promossi dalla Giornata Nazionale per l’Educazione alla Cittadinanza, istituita con un Ordine del Giorno approvato all’unanimità dal Consiglio Grande e Generale. Con l’organizzazione di questo evento i nostri ragazzi ci stanno mostrando il modo giusto di fare Politica, quella parola meravigliosa che troppo spesso negli ultimi tempi viene bistrattata per colpa della malapolitica, per definizione incapace di sollevarsi oltre la logica del consenso immediato. Ed è proprio la Politica che la Reggenza si augura i cittadini sammarinesi vogliano riscoprire e promuovere, la “Politica” quale attività positiva rivolta alla cura e alla tutela della nostra casa comune che ci deve avvicinare tutti per conseguire, all’interno di organizzazioni politiche, gruppi sportivi, associazioni culturali o di volontariato sociale, uno scopo più elevato rispetto al nostro interesse come singoli o come gruppi".