giovedì 14 marzo 2019 10:04
CONSIGLIO GRANDE E GENERALE

Il Consiglio boccia le istanze d'Arengo su sicurezza stradale e limitazioni della caccia

Il Consiglio boccia le istanze d'Arengo su sicurezza stradale e limitazioni della caccia

"Con l'elezione dei Capitani Reggenti di Nicola Selva, Rf, e Michele Guidi, Ssd, per il semestre 1° Aprile- 1°Ottobre, si conclude la giornata di lavori consiliari"

"Nel pomeriggio prosegue l'esame delle Istanze d'Arengo. Sono tutte respinte le 4 istanze discusse: due relative alla sicurezza stradale, la n. 9, Per il posizionamento di dossi artificiali od altri dissuasori di velocità in Strada Cà Valentino a Falciano” è stata bocciata con 24 voti contrari, 21 favorevoli e un astenuto. Idem l'istanza n. 19, che richiedeva la realizzazione di uno studio tecnico per la messa in sicurezza di Strada della Giudera a Montegiardino, respinta con 24 voti contrari, 21 favorevoli e 1 astenuto. Su entrambe l'orientamento del governo era contrario.

Quindi l'Aula discute due istanze che puntano a limitare l'attività venatoria: la n. 11 “per vietare l’esercizio della caccia nelle domeniche e nei giorni festivi” è respinta a larga maggioranza con 38 voti contrari, 7 a favore e 2 astenuti. L'Istanza n. 12  “per vietare l’esercizio della caccia sui fondi privati non recintati, salvo consenso dei rispettivi proprietari” viene respinta con voto palese. Anche su queste richieste dei cittadini il parere del governo è contrario. Infine, l'istanza n. 15,

Per l’installazione di canestri da basket nel campetto sito all’interno del Parco di Falciano”viene ritenuta superata perché, come spiega il Segretario per il Territorio, Augusto Michelotti, l'installazione richiesta è già stata fatta. Alle 17.30 i lavori sono sospesi per procere all'elezione dei Capitani Reggenti. L'esame delle istanze d'Arengo rimaste all'ordine del giorno proseguirà domani.

Di seguito un estratto degli interventi del pomeriggio".

- Istanza n. 11 “per vietare l’esercizio della caccia nelle domeniche e nei giorni festivi”, respinta con 38 voti contrari, 7 a favore e 2 astenuti.

-  Istanza n. 12  “per vietare l’esercizio della caccia sui fondi privati non recintati, salvo consenso dei rispettivi proprietari”; RESPINTA con voto palese.

Il Segretario di Stato per il Territorio e Ambiente, Augusto Michelotti, esprime parere contrario a entrambe le istanze. Tra le motivazioni, l'esistenza di un preciso regolamento sull'attività venatoria e di accordi con le Regioni italiane limitrofe.

Angelo della Valle, Ssd;
Gian Carlo Capicchioni, Psd;
Marco Nicolini, Rete;
Gian Matteo Zeppa, Rete; 
Federico Pedini Amati, Mdsi; 
Michele Guidi, Ssd;

Leggi il report integrale.