venerdì 15 marzo 2019 10:41
POLITICA

Ordine del giorno giustizia

IL CONSIGLIO GRANDE E GENRALE

 

Al termine del dibattito in merito alle relazioni sullo Stato della Giustizia presentate dai Dirigenti del Tribunale che si sono susseguiti e relative agli anni 2015, 2016 e 2017,

prende atto

delle analisi sviluppate nelle relazioni medesime e delle proposte di intervento per risolvere le questioni aperte che necessitano di soluzioni immediate;

condivide

 le conclusioni in esse contenute, con particolare riferimento al tema dell’arretrato presente nelle sezioni civile, penale e amministrativa ed in tutti i gradi di giudizio, tenendo in considerazione che le rappresentazioni quantitative devono essere ponderate sulla base della qualità e del livello di approfondimento delle singole pratiche, ritenendo prioritario risolvere queste problematiche nei tempi più rapidi.

 

esprime

la massima considerazione per l’opera prestata dal compianto Prof. Lanfranco Ferroni, che ha svolto il proprio mandato di Magistrato Dirigente attraverso un’azione equilibrata e propositiva, in grado di identificare le criticità da tempo segnalate e indicando soluzioni che il Consiglio Grande e Generale ampiamente condivide.

 

Il Consiglio Grande e Generale

al fine di garantire pienamente il diritto dei cittadini a ricevere giustizia, garantendo anche per il futuro un’assegnazione equilibrata dei carichi di lavoro, nel rispetto del principio del giudice naturale, considerando necessario un efficentamento delle procedure e una maggiore trasparenza nella comunicazione delle sentenze che nell’ordinamento sammarinese esercitano ruolo rilevante:

ritiene

-        imprescindibile porre in essere ogni soluzione idonea a far si che l’attività giurisdizionale venga definita entro i termini di Legge;

-        urgente intervenire per riformare il codice di procedura penale,  mediante il confronto costante con tutti i soggetti interessati;

./.

-        non più rinviabile procedere ad una maggiore fruibilità della giurisprudenza sammarinese e degli atti in genere attraverso l’ammodernamento delle procedure e dei processi di informatizzazione.

 

Il Consiglio Grande e Generale

auspica che il confronto in corso sui temi della Giustizia possa abbandonare i toni dello scontro e assumere quelli della concretezza nella risoluzione dei problemi.

 

San Marino, 14/03/2019

 

SSD

C10

RF

Fonte: Varie