domenica 5 maggio 2019 07:48
RASSEGNA STAMPA

Nel cuore della Repubblica un tesoro nascosto

Nel cuore della Repubblica un tesoro nascosto

Nel cuore della Repubblica un tesoro nascosto

Una piccola chiesetta costruita nel 1724, che in 300 anni ha rischiato di passare dallo splendore all’abbandono

Chi da Piazzetta Titano scende lungo contrada Omerelli può notare sulla sinistra, subito all’inizio della strada, una piccola chiesetta, la Chiesa della Santissima Croce, meglio conosciuta in Repubblica come Oratorio Valloni, adiacente all’omonimo palazzo sede della Biblioteca, dell’Archivio di Stato e della sala in cui i Capitani Reggenti salutano le autorità al termine della cerimonia di investitura. Ma chi erano i Valloni? Si sa che erano una facoltosa famiglia di Carpegna; il 22 gennaio 1673 Aurelio, Baldaserra, Giuseppe e Demofonte Valloni ottengono la cittadinanza della repubblica e vengono iscritti alla nobiltà sammarinese. (...)

Tratto da L'informazione di San Marino