lunedì 20 maggio 2019 22:35
L'INFORMAZIONE DI SAN MARINO

Gossip e tradimenti, caso di riciclaggio diventa un intrigo internazionale. Antonio Fabbri

L'informazione di San Marino

Gossip e tradimenti, caso di riciclaggio diventa un intrigo internazionale

La bella modella venezuelana sul Titano è imputata per aver occultato denaro ritenuto frutto di sfruttamento della prostituzione, ma spunta anche la denuncia di un facoltoso americano che sostiene di essere stato raggirato fino a pagare il riscatto di falsi rapimenti

Antonio Fabbri

Un caso di riciclaggio potrebbe mescolarsi con cronaca rosa, storie di tradimenti ed assumere connotazioni internazionali e transoceaniche. Protagonisti un facoltoso uomo d’affari statunitense, attori, persone della mondanità italiana e una bella modella venezuelana. Sul Titano, è notizia dei giorni scorsi, una coppia è stata rinviata a giudizio ed è chiamata a rispondere di riciclaggio perché, secondo l’accusa, aveva occultato in banche di San Marino soldi ritenuti frutto di sfruttamento della prostituzione. A dover comparire davanti al giudice sammarinese in un processo la cui data è ancora da fissare, è Nusat Del Valle Duran Perez, in arte Delia Duran, assieme al marito, oggi ex a vedere le cronache rosa, Marco Nerozzi. La Duran è una modella di origini venezuelane che recentemente ha fatto il suo ingresso anche nella casa del Grande Fratello, perché tirata in ballo da una concorrente come rivale in amore in una contesa sentimentale sull’attore Alex Belli.

La partecipazione al Grande Fratello Di Belli e della Duran, stando a quanto riportato su MediasetPlay, così ha parlato Mila Suarez, una delle concorrenti del Grande Fratello 16: “Uno che mi tradiva mentre io ero da sola in un albergo dopo essere stata operata. Lei è una donna che si deve vergognare perché era sposata e non ha avuto il minimo rispetto. È entrata a casa mia nel mio letto ed è stata con il mio uomo perché è una donna senza identità”, afferma la modella a Barbara d’Urso.

Le due poi si sono viste in diretta, durante la puntata dello scorso 15 aprile, a litigare per il bel Belli conteso. Ma se queste scaramucce danno colore al panorama gossipparo che ruota attorno alla trasmissione, ci sono vicende ben diverse che potrebbero sfociare addirittura in un caso giudiziario internazionale, tanto che anche le litigate televisive sotto l’occhio spione del Gf, hanno contribuito a far muovere chi dalla Duran si ritiene raggirato. Infatti, proprio dopo aver visto il programma Tv di Canale 5 e aver appreso le notizie sul rinvio a giudizio a San Marino, in Florida qualcuno ha iniziato a muoversi.

Le vicende giudiziarie Così, se a San Marino già è pesante la contestazione che viene mossa alla Duran e a suo marito Nerozzi, che vive a Dubai, un altro ex innamorato della bella modella Venezuelana, ha presentato denunce anche in America, presso il Tribunale Distrettuale degli Stati Uniti per il Distretto Meridionale della Florida; in Italia presso la procura di Ravenna, e ha intenzione di procedere anche a San Marino.

La storia che racconta Michael Freundlinch, 45enne di Miami, nella denuncia presentata nelle varie sedi, ha dell’incredibile. Centinaia di migliaia di euro, date in contanti o tramite bonifico o PayPal alla Duran che, stando alla denuncia, gli chiedeva costantemente denaro con la promessa che avrebbe lasciato il marito, Nerozzi, per vivere con lui, facoltoso uomo d’affari americano.

La denuncia del facoltoso americano Freundlinch, per condurre indagini e raccogliere prove con cui corredare le denunce, ha ingaggiato una agenzia di investigazione che ha condotto verifiche negli Usa, in Italia e a San Marino. Secondo quanto denuncia Freundlinch tra il 2017 e fine 2018 la modella venezuelana era riuscita, tenendolo legato alla promessa del concretizzarsi di un rapporto sentimentale stabile, a farsi consegnare o prestare decine di migliaia di dollari: una volta per l’acquisto di un’auto, un’altra per il progetto imprenditoriale di una palestra a Ravenna, un’altra volta ancora per aiutare una amica o la propria famiglia. Richieste motivate anche dal fatto che la modella, a suo dire secondo quanto riporta il denuciante, avesse i conti bloccati in Venezuela a causa del regime al potere. Non solo.

Finti rapimenti Sempre la denuncia riporta che in un caso la modella è riuscita a farsi consegnare dall’americano 85mila dollari per pagare il riscatto di un asserito rapimento della sorella, in Venezuela. Successivamente la modella aveva chiesto ancora soldi, sostenendo che fosse stato rapito il nipote. E l’americano le consegnò 90 mila dollari. Solo in due occasioni, sarebbe quindi riuscita, stando alla denuncia, a farsi consegnare 175mila dollari. A questi, però, si sommano le altre decine di migliaia di dollari che il denunciante riporta nelle sue denunce. A un certo punto Michael Freundlinch ha aperto gli occhi e si è sentito vittima di un raggiro, sporgendo così denuncia nei vari stati con lo scopo di recuperare le centinaia di migliaia di dollari che denuncia di aver consegnato nel tempo alla bella Delia Duran.

Il caso internazionale A questo punto, potrebbero fare diventare quello della modella un caso internazionale che vede l’uomo seguito da diversi legali nei vari paesi: Robert Nicholson negli Stati Uniti, Matteo Di Martino in Italia, mentre sul Titano si è rivolto all’avvocato Maria Antonietta Pari, che nei giorni scorsi ha richiesto l’accesso agli atti del procedimento che attende la fissazione della prima udienza. Non è escluso, quindi, che possa anche chiedere di costituirsi parte civile in quel procedimento. Si vedrà. Intanto tra gossip, comparsate in televisione e vicissitudini della mondanità italiana e non solo, il caso è già un mix di gossip, cronaca rosa e cronaca giudiziaria.