martedì 21 maggio 2019 07:45
RASSEGNA STAMPA

Riciclò soldi dell'usura, condanna e confisca da oltre 350mila euro

Riciclò soldi dell'usura, condanna e confisca da oltre 350mila euro

Riciclò soldi dell'usura, condanna e confisca da oltre 350mila euro

Il denaro ritenuto frutto dell’attività di un uomo arrestato nel 2006 dalla Gdf che per nascondere le banconote le ingoiò rischiando il soffocamento

ANTONIO FABBRI Denaro ritenuto frutto di usura versato, trasferito e occultato a San Marino: condannato per riciclaggio Vincenzo Santoro, 67enne originario di Taranto e residente a Milano. La vicenda giudiziaria, come già avvenuto in altri casi, si è ha innescata con la segnalazione per operazione sospetta da parte della banca all’Aif, quando il titolare del conto corrente ha chiesto, nel dicembre 2016, di accedere alla voluntary disclosure italiana, per rimpatriare i capitali detenuti all’estero, nello specifico presso la Cassa di Risparmio di San Marino (...)

Articolo tratto da L'Informazione 

Leggi l'articolo integrale di Antonio Fabbri pubblicato dopo le 22