martedì 4 giugno 2019 08:41
RASSEGNA STAMPA

Divieto di discriminazioni sessuali, arrivano gli elogi dall’Italia

Divieto di discriminazioni sessuali, arrivano gli elogi dall’Italia

Divieto di discriminazioni sessuali, arrivano gli elogi dall’Italia

Confermata la volontà di inserire il divieto di discriminazione per orientamento sessuale nella legge fondamentale dello Stato

Il Comitato promotore della legge di iniziativa popolare per l’introduzione e la regolamentazione delle unioni civili nella Repubblica di San Marino, attraverso una nota, esprime “profonda soddisfazione e gioia” per l’esito del referendum sammarinese n. 2, che ha visto prevalere i Sì con una maggioranza schiacciante del 71,46%. “La cittadinanza ha confermato la volontà di inserire il divieto di discriminazione per orientamento sessuale direttamente nella ‘Dichiarazione dei diritti dei cittadini e dei principi fondamentali dell’ordinamento sammarinese’ e, in questo modo, il Titano diventa l’11° Stato al mondo a prevedere una simile tutela insieme a Gran Bretagna, Svezia, Portogallo, Malta, Bolivia, Ecuador, Isole Fiji, Nuova Zelanda, Messico e Sudafrica”, aggiunge il Comitato promotore della legge di iniziativa popolare per l’introduzione e la regolamentazione delle unioni civili nella Repubblica di San Marino. (...)

Tratto da La Serenissima